rotate-mobile
Politica

Lega Nord, cambio al vertice: Morrone cede il testimone a Stefano Vanetti

Un incarico, quello di Vanetti, che verrà condiviso con il responsabile della sezione di Savignano sul Rubicone Veniero Pasolini, nominato dallo stesso Vanetti suo vice per l'area cesenate

Cambio della guardia alla segreteria provinciale della Lega Nord. Jacopo Morrone, dopo 6 anni di mandato e da regolamento federale non più candidabile, cede passa il testimone al forlivese Stefano Vanetti, eletto la scorsa domenica. L'assemblea leghista della Provincia di Forlì-Cesena, riunitasi all'Hotel San Giorgio a Forlì, ha espresso per acclamazione il proprio sostegno al candidato 37enne, eleggendolo senza riserve nuovo segretario. Classe 1977, militante dal 2002, da sempre in prima linea nelle battaglie politiche del movimento, Vanetti è un volto noto del panorama leghista forlivese.

"Sono orgoglioso di poter rappresentare il mio movimento a livello provinciale - commenta entusiasta il neo segretario - la fiducia espressa nei miei confronti da militanti e sostenitori mi gratifica più di ogni altra cosa e mi sprona a lavorare con l'impegno e la dedizione di sempre, per consolidare l'ottimo risultato conseguito alla scorse elezioni regionali. Oggi siamo il primo partito di opposizione. Da qui dobbiamo ripartire con coraggio e caparbietà per ripagare la fiducia concessaci dai cittadini, focalizzando la nostra azione politica su quei temi che da sempre hanno contraddistinto il nostro movimento: sicurezza, immigrazione, lavoro, welfare e sanità."

Un incarico, quello di Vanetti, che verrà condiviso con il responsabile della sezione di Savignano sul Rubicone Veniero Pasolini, nominato dallo stesso Vanetti suo vice per l'area cesenate. "La conformazione bicefala della nostra Provincia comporta uno sforzo politico e organizzativo maggiore rispetto ad altri territori - spiega Vanetti -  per questo motivo ho scelto che il segretario cittadino di Savignano sul Rubicone, Pasolini, mi aiutasse e mi affiancasse in questo triennio governativo. In questo modo saremo in grado di garantire una presenza capillare su entrambe le aree, sia quella forlivese che quella cesenate."

Infine l'accorato augurio del segretario uscente Jacopo Morrone, prossimo candidato alla Segreteria nazionale romagnola: "Faccio le mie più sincere congratulazioni e un grande in bocca al lupo a Stefano. Non ho mai avuto dubbi sulle sue capacità e ritengo che questo incarico sia la giusta gratificazione per un impegno politico di lunga data, nonché la giusta ricompensa ad una delle persona che hanno maggiormente contribuito alla crescita del nostro movimento in questa provincia."

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Nord, cambio al vertice: Morrone cede il testimone a Stefano Vanetti

ForlìToday è in caricamento