Domenica, 21 Luglio 2024
Politica

Legge di bilancio, emendamento per salvare le associazioni dalla stretta Iva. Molea (Aics): "Welfare sportivo non ancora salvo"

Bruno Molea, presidente dell’ente di promozione sportiva Aics, commenta così lo stralcio della norma che avrebbe assoggettato al regime Iva le associazioni no profit già da gennaio

"Bene l’emendamento alla legge di bilancio che salva le associazioni dalla stretta dell’Iva ma l’iter parlamentare non è finito e il mondo del Terzo Settore non è ancora salvo: basta con le imboscate di fine anno. Serve fare i conti con le direttive Ue e abbandonare le improvvisazioni: il Terzo settore sportivo e sociale ha bisogno di conoscenza, competenza e attenzione". Bruno Molea, presidente dell’ente di promozione sportiva Aics e coordinatore della Consulta sport e benessere del Forum Terzo Settore, commenta così lo stralcio della norma che avrebbe assoggettato al regime Iva le associazioni no profit già da gennaio.

"Il decreto fisco lavoro, nel frattempo già convertito in legge dalla Camera, così per come scritto avrebbe decretato l’esenzione Iva per le associazioni, ma ad esempio non per le società sportive dilettantistiche sancendone la loro fine definitiva – spiega Molea -. Ma al di là di questo, esenzioni o meno, prevedere la disciplina Iva per il mondo no profit significa non conoscerlo e decidere di non agevolarlo. Avrebbe significato costi, burocrazia e impedimenti per migliaia di piccole associazioni che, specie nelle nostre periferie e nei territori più marginali fanno davvero la differenza in termini di servizi sociali e di inclusione delle persone a rischio marginalità. Così non va: va recepita la direttiva Ue condivisa con gli enti del terzo settore e il mondo sportivo e va fatto non in modo improvvisato ma attraverso tavoli di confronto che rendano al Terzo settore sportivo e non solo la giusta attenzione da parte della politica, a volte troppo distratta".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge di bilancio, emendamento per salvare le associazioni dalla stretta Iva. Molea (Aics): "Welfare sportivo non ancora salvo"
ForlìToday è in caricamento