Politica

Legittima difesa, il disegno di legge approda in Senato. Morrone: "Grande soddisfazione"

Ne danno notizia il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone, e il relatore del provvedimento, Andrea Ostellari, presidente della commissione Giustizia del Senato

La prossima settimana il disegno di legge in materia di ‘legittima difesa’, licenziato dalla commissione Giustizia del Senato, approderà in Aula. Ne danno notizia il sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone, e il relatore del provvedimento, Andrea Ostellari, presidente della commissione Giustizia del Senato, dopo il voto positivo della commissione al mandato al relatore a riferire in Aula. "Non possiamo che esprimere una grande soddisfazione per il lavoro svolto, con il prezioso supporto degli uffici ministeriali e del Senato, e per il contributo degli esponenti dell’opposizione", affermano Morrone e Ostellari.

"L’iter non è ancora concluso: il testo sarà vagliato dal Senato e, ricevuto il via libera, passerà in seconda lettura alla Camera. Entro l’anno la riforma della ‘legittima difesa’ dovrebbe diventare operativa a tutti gli effetti - continuano -. Il tema è uno dei capisaldi del programma di Governo, fortemente sostenuto dalla Lega e condiviso dagli alleati del Movimento5 stelle, che hanno contribuito fattivamente a migliorare il testo. Questo provvedimento risponde concretamente a una diffusa richiesta da parte degli italiani: contribuisce, infatti, a fare chiarezza in una materia che lasciava un ampio margine di discrezionalità interpretativa e che, di conseguenza, non consentiva alle vittime del reato di vedere riconosciuta la legittimità dell’azione compiuta e di sentirsi tutelati dallo Stato, ma, al contrario, di essere vittime due volte”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legittima difesa, il disegno di legge approda in Senato. Morrone: "Grande soddisfazione"

ForlìToday è in caricamento