menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto, liquidazione Ridolfi. Di Maio (Pd): "Duro colpo all'Area vasta"

E' l'amarezza esternata da Marco Di Maio, segretario Pd forlivese e consigliere comunale Forlì, che parla di “un colpo quasi letale alla fiducia e alla credibilità nei confronti dell'Area vasta"

"La messa in liquidazione dell'aeroporto di Forlì è una sconfitta non solo per il nostro territorio ma per l'intero sistema regionale, nessuno escluso; neppure coloro i quali vedono con simpatia l'affossamento del "Ridolfi"”. E' l'amarezza esternata da Marco Di Maio, segretario Pd forlivese e consigliere comunale Forlì, che parla di “un colpo quasi letale alla fiducia e alla credibilità nei confronti dell'Area vasta e delle politiche di sistema”.

La vicenda dell'aeroporto di Forlì, spiega Di Maio, “è giunta al punto finale: un epilogo profondamente lontano e deludente rispetto alle aspettative, rispetto agli obiettivi che il territorio forlivese si era dato con le ricapitalizzazione sostenute dagli enti pubblici e dal Partito Democratico (l'unica forza politica che ha sempre votato a sostegno dell'aeroporto, anche in quando era impopolare farlo)”.

L'esponente democratico ricorda che “si è fatto di tutto (in particolare da parte del Comune e della Provincia) per difendere questa infrastruttura e i posti di lavoro ad essa collegati, direttamente e indirettamente. E bisognerà continuare a farlo anche nei prossimi giorni e nelle prossime settimane, per tutelare i lavoratori e le loro famiglie, nonché provare a di evitare che vengano vanificati milioni di investimenti effettuti negli anni (parte dei quali anche per rispondere alle esigenze dell'aeroporto di Bologna che aveva bisogno di aiuto per poter espandere la sua infrastruttura)”.

“Lo si è fatto credendo in un disegno, che era quello della Regione, di un sistema romagnolo e regionale, che valorizzasse tutti gli aeroporti esistenti: abbiamo creduto nel sistema, nella logica di Area vasta e nelle scelte plurali a beneficio di un intero territorio – continua Di Maio -. Ci abbiamo creduto, pur consapevoli delle mille difficoltà che ci sono; hanno prevalso ancora una volta i campanili e le resistenze, che sono trasversarli (come dimostrano le dichiarazioni di esponenti politici di altri partiti nei territori a noi vicini). Occorrerà anche chiarire, come abbiamo già chiesto da tempo e come chiedono a gran voce i cittadini, le organizzazioni economiche e sindacali, se e come si intendono ancora sostanziare le politiche di area vasta e di sistema”.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento