menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Magliano, Minutillo (Fdi-An): "Via Crocetta insicura e pericolosa"

"Il pannello indicatore di velocità risulta essere completamente guasto e coperto addirittura dalle piante vicine al ciglio della strada", osserva Minutillo

Il gruppo di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale ha incontrato domenica alcuni residenti della Zona di Magliano-via Crocetta per fare il punto sul degrado urbano e stradale che interessa l’area periferica. "In particolare - spiega il capogruppo di FdI-An in consiglio comunale, Davide Minutillo - abbiamo riscontrato come via Crocetta, che passa proprio di fronte all’uscita della scuola secondaria e primaria, sia in uno stato di assoluta insicurezza e pericolosità, soprattutto nelle ore di punta, vista l’eccessiva velocità delle automobili che sfrecciano a tutte le ore e viste le piante e gli arbusti che invadono la carreggiata e coprono i relativi segnali stradali. Inoltre il pannello indicatore di velocità risulta essere completamente guasto e coperto addirittura dalle piante vicine al ciglio della strada così come i cartelli che segnalano la presenza di bambini vista l’uscita della scuola. Infine, come se non bastasse abbiamo appurato come i fossi, che costeggiano la strada risultino completamente sporchi e pieni di detriti e come gli necessitino urgentemente di un’adeguata pulizia e manutenzione.

Fa eco alle parole di Davide Minutillo  uno dei residenti vicino al plesso scolastico, in qualità di “portavoce” dei cittadini: “Sono già diversi anni che segnaliamo i gravi disagi all‘amministrazione comunale e siamo sempre stati inascoltati, ora la situazione è degenerata e la nostra frazione vive uno stato di degrado ormai insostenibile. Inoltre siamo rimasti sbigottiti davanti all’ultima risposta dell’assessore Grata all’interrogazione presentata in consiglio comunale dove lo stesso assessore continuava ad ignorare il problema. Ora la nostra pazienza ha raggiunto limite e per noi è giunto il momento di agire attivamente. Nei prossimi giorni costituiremo un comitato cittadino spontaneo e daremo il via ad una raccolta firme per presentare una mozione in consiglio comunale che ci permetta finalmente di risolvere i gravi disagi che viviamo ogni giorno. Siamo e rimaniamo aperti a tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento