menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Marcegaglia, il Pd con il sindaco: "Il lavoro prima di tutto"

Dice Marco Di Maio, segretario PD: "Il 'caso-Marcegaglia' rischia di racchiudere il confronto sul problema gigantesco del mercato del Lavoro ad un solo caso aziendale"

Il Pd difende il sindaco Roberto Balzani e le istituzioni locali, sotto il tiro dei sindacati, per le prese di posizione sul caso Marcegaglia. Dice Marco Di Maio, segretario PD: “Il ‘caso-Marcegaglia’ di cui si sta discutendo molto in queste settimane a Forlì, per quanto significativo e importante, rischia di racchiudere il confronto sul problema gigantesco del mercato del Lavoro ad un solo caso aziendale. C’è un quadro nazionale nel quale il ci si sta impegnando per apportare modifiche ad alla riforma a cui il Governo sta lavorando (con l’impegno determinante del Partito Democratico nell’ottenere risultati apprezzabili e visibili) salvaguardando le tutele previste dall’articolo 18, ma anche favorendo la giusta flessibilità che assicuri ai giovani di non essere condannati ad una vita da precari e alle imprese di poter investire sulla buona occupazione che tutti noi vogliamo”.

“Su questo solco si articola l’impegno del Comune di Forlì, della Provincia, di tutte le istituzioni locali e del Partito Democratico sul territorio provinciale. E’ bene ribadire come, nella sola provincia di Forlì-Cesena, sono oltre 30mila le persone iscritte alle liste di disoccupazione; parlando con le imprese di qualsiasi tipo e di qualsiasi settore, è palpabile la difficoltà a tenere in piedi le attività e a mantenere l’occupazione. Le difficoltà di accesso al credito aggiungono un carico aggiuntivo ad una situazione già molto pesante”.

“Il “caso-Marcegaglia” ha visto un intervento delle istituzioni locali volto non a “sposare la causa dell’azienda” o a dare “riconoscimento ad un accordo separato”, bensì a cercare di tenere insieme investimenti e prospettive di crescita dello stabilimento forlivese, con la possibilità di creare posti di lavoro con garanzie di stabilità e continuità. Facendo i conti con la congiuntura economica nella quale ci troviamo, e che non dobbiamo mai dimenticare. Il problema della competitività riguarda non tanto gli stabilimenti dello stesso gruppo, come ovvio e come intendeva il sindaco Roberto Balzani, ma il Forlivese nel suo complesso. E il recente rapporto sull’economa provinciale presentato dalla Camera di commercio, dimostra quanto sia alto il livello di allarme per l’occupazione nella nostra provincia”.

“Abbiamo chiesto alla direzione dell’azienda di mantenere da subito gli impegni assunti e vigileremo affinchè ciò avvenga nei tempi più brevi possibili, poiché riteniamo sarebbe una prima risposta importante. Contestualmente occorrerà ripristinare le condizioni per assicurare gli investimenti annunciati sullo stabilimento forlivese, altra condizione indispensabile per assicurare lavoro e crescita. Al di là del caso-Marcegaglia, però, l’impegno che le istituzioni stanno portando avanti (sollecitate e sostenute del Partito Democratico) è quello di riprendere un’azione unitaria di tutto il territorio per fronteggiare le difficoltà, senza avvitarsi attorno alle polemiche su un singolo caso aziendale (che per quanto importante e significativo, tale deve essere considerato)”.

“La 'bussola' rappresentata dal ‘Patto regionale per la crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva’ è ciò che sta ispirando e ispirerà l'attività delle amministrazioni e del Partito Democratico nei prossimi giorni, settimane e mesi. La sostenbilità ambientale, le nuove tecnologie, l'innovazione, la formazione, la sicurezza nei luoghi di lavoro, il contrasto a tutte le forme di reale mortificazione dei diritti dei lavoratori (da contrastare anche nelle aziende in cui il sindacato è poco o nulla presente) sono temi focali.”

“Sono gli argomenti su cui si deve basare il giusto valore che va attribuito al lavoro, a quello dipendente e a quello autonomo. Non è facile, serve l’impegno di tutti e serve la voglia di riformare e andare oltre un atteggiamento unicamente difensivo. Noi ci siamo e ci impegneremo, per quanto ci è possibile, affinchè questo obiettivo sia quello sul quale si vorranno misurare tutte le forze economiche e sindacali del territorio. Anche per tradurre da parole a fatti le enunciazioni di principio tipiche dei convegni su cui spesso ci si trova tutti d’accordo ma che talvolta, però, stentano a decollare”, conclude Marco Di Maio, segretario territoriale Pd forlivese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento