Martedì, 18 Maggio 2021
Politica

Mascherine a prezzi calmierati, "Manca una produzione industriale autorizzata dallo Stato"

"Le aziende che si sono convertite per necessità, torneranno speriamo presto alla loro produzione ordinaria, chi continuerà a produrre allora le mascherine?"

Raffaele Acri, responsabile provinciale Seniores di Forza Italia, interviene sulle polemiche che hanno travolto la casa di riposo "Zangheri".
"Approfitto dell’ennesimo  strumentale attacco all’Istituto Zangheri  e dell’interessante argomento apparso sulla stampa, per offrire uno spunto di riflessione.

"Il giornalista evidenzia nel suo pezzo che alla disposizione del Governo di applicare un prezzo alle mascherine di 50 centesimi, queste non solo siano sparite dal mercato, ma i grossisti hanno provato a chiedere al Governo una sanatoria che autorizzasse la vendita di Dispositivi non conformi. Ma il problema che si pone attualmente è quello che non ci sia ne una produzione industriale autorizzata dallo Stato di mascherine, ne una filiera che conduca ad un processo di verifica ed idoneità dei dispositivi. Le aziende che si sono convertite per necessità, torneranno speriamo presto alla loro produzione ordinaria, chi continuerà a produrre allora le mascherine? Le importeremo dall’estero? Come sarà giudicata l’idoneità? ".

"La questione non è di poco conto poiché se il cittadino può decidere di proteggersi utilizzando qualsiasi dispositivo che possa ritenere avere i crismi dell’idoneità, acquistandolo dove ritiene, diversa questione riguarda invece le mascherine che devono essere fornite agli istituti ed ospedali le quali  devono ricevere un certificato di idoneità, poiché devono garantire la prevenzione in ambienti altamente delicati ovvero contaminati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine a prezzi calmierati, "Manca una produzione industriale autorizzata dallo Stato"

ForlìToday è in caricamento