menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali, Milandri sulla sanità: "Il Pd ha ridimensionato l'ospedale di Forlimpopoli"

Matteo Milandri, giovane Consigliere Comunale della Lega Nord a Bertinoro e candidato per le prossime elezioni regionali nella lista di Alan Fabbri, interviene nel dibattito elettorale a seguito il ridimensionamento del complesso ospedaliero di Forlimpopoli

Matteo Milandri, giovane Consigliere Comunale della Lega Nord a Bertinoro e candidato per le prossime elezioni regionali nella lista di Alan Fabbri, interviene nel dibattito elettorale a seguito il ridimensionamento del complesso ospedaliero di Forlimpopoli. "Dal Pd Emiliano Romagnolo che governa da sempre la nostra Regione, attendavamo a fianco della cittadinanza, chiarimenti possibilmente comprensibili, in relazione di quanto accaduto". Premette il giovane politico locale: "Il buco di bilancio di 60 mln di euro dell’Asl, ha provocato di fatto la chiusura del punto di primo intervento dell’ospedale di Forlimpopoli, ed al ridimensionamento di tante strutture sanitarie strategiche ed essenziali nelle nostre colline".

"Ricordo - aggiunge - che una nostra petizione popolare ebbe un riscontro pari a 5.000 firme contro la chiusura del punto di primo intervento di Forlimpopoli, sostenuta dai cittadini di Bertinoro e Forlimpopoli, ma ai Democratici nulla è importato, tant’è che le assemblee con la cittadinanza furono convocate a giochi fatti, e quindi in maniera ben poco democratica". La preoccupazione del Consigliere è infatti giustificata dal fatto che "con tutte le tasse versate dalla nostra gente, considerando anche dalle nostre generazioni passate, i quali hanno sempre dato tutto lavorando duramente in tempi ostili, oggi si ritrovano con poco o niente, con dei servizi sanitari decimati".

"I burocrati e i politici che finora hanno ridotto ai minimi termini i servizi sanitari locali, fino ad annullarli, come ad esempio un Ex Sindaco, Ex Presidente della Conferenza Socio-Sanitaria ad oggi candidato alle elezioni Regionali, abbiano perlomeno la dignità di ritirarsi a vita dalla politica, evitando ulteriori danni ai nostri territori. Sono Convinto - conclude Matteo Milandri - che tra le primissime priorità della prossima guida regionale ci debbano essere la predisposizione di un progetto di rilancio sanitario adeguato alla contribuzione versata dalla cittadinanza. Questo lo si potrà ottenere solo impegnandosi concretamente in collaborazione ed a sostegno degli enti locali. Occorre necessariamente competenza, e ad oggi avere competenza vuol dire anche avere il coraggio di cambiare amministrazione, è chiaro ormai che il Pd ha ampiamente dimostrato negli ultimi anni una totale inefficienza nel tutelare gli interessi di tutta la popolazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento