menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mazzuca a Rocca: "Avrei voluto fare di più, ma i politici me l'hanno impedito"

E’ lo sfogo amaro che Giancarlo Mazzuca, attuale direttore de Il Giorno di Milano, ha affidato a un attento pubblico romagnolo che martedì sera è accorso a Rocca San Casciano alla presentazione del suo libro

“Durante i miei cinque anni da deputato alla Camera avrei voluto fare di più, ma i politici di professione me l’hanno impedito”. E’ lo sfogo amaro che Giancarlo Mazzuca, attuale direttore de Il Giorno di Milano, ha affidato a un attento pubblico romagnolo che martedì sera è accorso a Rocca San Casciano alla presentazione del suo libro “Compagni di Camera” edito da Minerva. Intervistato dal fratello giornalista Alberto Mazzuca, da Luciano Foglietta e Quinto Cappelli del Resto del Carlino, il noto giornalista ha raccontato il “reality segreto” dell’ultima legislatura, vissuto sui banchi e dietro le quinte di Montecitorio.

Nel suo saluto, il sindaco Rosaria Tassinari ha ringraziato il parlamentare Mazzuca, “che ha aiutato anche il comune di Rocca seguendo a Roma alcuni progetti importanti”. Ma il primo cittadino ha sostenuto che il libro “Compagni di Camera” è un’opera leggera e “piena di saggezza umana e politica”. Spronato dalle domande degli intervistatori e del pubblico, sia sulla vita dei peones sia sui big del Palazzo e soprattutto sui problemi quotidiani della gente, Mazzuca ha sostenuto che “i parlamentari devono tornare a essere i rappresentanti dei territori e non i nominati dei partiti”, invocando quindi “l’urgenza di una nuova legge elettorale”. Il direttore de Il Giorno ha rivelato anche che, nonostante le “amarezze e delusioni”, i cinque anni da parlamentare gli sono serviti “non solo per conoscere “i segreti della Camera”, ma anche per il lavoro da giornalista, “che ora può scrivere della casta con più cognizione di causa”. Per il sindaco Tassinari “la rassegna di presentazioni di libri nell’ambito dei mercatini, sta offrendo un tocco culturale alla manifestazione estiva, frequentata ogni martedì sera da migliaia di visitatori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento