Metri (Lega Nord): "Concordiamo con il comitato sicurezza"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

Concordo col grido di allarme del neo costituito comitato per la sicurezza per iniziativa dei cittadini del nostro comune, condivido e rispetto anche la loro richiesta di tenere fuori la politica, anche se, chiedendo la partecipazione dell’amministrazione comunale, inevitabilmente il rischio c’è.

Da molto tempo il nostro Movimento fa istanze e sollecita iniziative pubbliche in tal senso, lo abbiamo fatto in comune per le vie istituzionali, con una mozione condivisa da tutti e vari appelli sul giornalino comunale e sulla stampa, e lo ha fatto recentemente il segretario della nostra sezione locale, Alessandro Ferrini.

Il primo obiettivo era ed è l’installazione di telecamere pubbliche, che dovrebbe essere seguita e complementata da altre iniziative, anche private; in Lega abbiamo elaborato un’ipotesi abbastanza articolata che potremo illustrare all’annunciata assemblea pubblica.

Da tempo insistiamo sulle telecamere ed ultimamente, grazie alla particolare sensibilità per tale problematica del vicesindaco Donatini e dell’assessore Petetta, l’amministrazione comunale ha trovato i fondi e predisposto l’installazione di 16 telecamere, collegate wi-fi, probabilmente con i Carabinieri.

Siamo ampiamente soddisfatti, dopo le lunghe istanze, di vedere realizzata la prima parte di un programma complesso che dovrà essere realizzato col coinvolgimento dei cittadini e, per loro, del comitato costituito in questi giorni, con la collaborazione di tutte le forze politiche, comunque andranno le imminenti elezioni comunali.

Torna su
ForlìToday è in caricamento