rotate-mobile
Politica Civitella di Romagna

Elezioni, Milandri al terzo mandato a Civitella: "Vinto perchè siamo vicini alle persone e non legati ai partiti"

Con l'80,54% ha avuto un plebescito alle urne davanti a Pierangelo Bergamaschi con il 14,61% e a Diego Lensi con il 4,85%

Con l'80,54% (1.395 preferenze e 8 seggi in consiglio), Claudio Milandri è stato confermato sindaco a Civitella di Romagna, iniziando così il tuo terzo mandato. La maggioranza dei voti è stata schiacciante come si può vedere dalle percentuali ottenute dagli altri candidati sindaco. Come è noto a sostegno di Milandri c'è una trasversalità di formazioni politiche. Alle spalle di Milandri sono arrivati Pierangelo Bergamaschi con il 14,61% (253 voti, 3 seggi) e Diego Lensi con il 4,85% (84 preferenze, un seggio). Cinque anni fa le sue percentuali furono ancora più alte con l'86,3% dei voti, ma oltre a lui, si era candidato soltanto Diego Lensi che ottenne il 13.7% dei voti.

"Abbiamo vinto perchè siamo vicini alla gente e non siamo legati a nessun partito - afferma Milandri poco dopo l'elezione -. Le persone devono essere ascoltate e bisogna che sentano qualcuno vicino a loro che possa aiutarle in ogni situazione. Noi lo abbiamo fatto in questi anni nella massima trasparenza e i risultati si sono visti in queste elezioni. Questo è il motivo per il quale siamo stati votati". "Speriamo di essere un esempio per tutti, perchè bisogna non attaccarsi ai partiti, ma pensare soltanto al bene della comunità. Abbiamo sempre reso partecipi le persone a tutte le nostre decisioni e questa unione è stata fondamentale per dare serenità e per il bene di Civitella di Romagna".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Milandri al terzo mandato a Civitella: "Vinto perchè siamo vicini alle persone e non legati ai partiti"

ForlìToday è in caricamento