menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minacce a Marco Di Maio, l'associazione: "Contrastare ogni forma di intimidazione"

"L’onorevole forlivese Marco Di Maio ha ricevuto pesanti ed assurde minacce di morte attraverso l’uso del Web con la comodità e complicità dell’uso di profili falsi"

"Le minacce rivolte ad un rappresentante eletto dal popolo, sono una minaccia rivolta a tutto il popolo stesso, all’intera collettività che, con determinazione e polso fermo  deve contrastare e palesemente rifiutare ogni forma di malversazione e di intimidazione".  Lo dichiara Vinicio Pala, Presidente dell'Associazione Civica Forlì Cambia.

"Nello specifico venerdi l’onorevole forlivese Marco Di Maio ha ricevuto pesanti ed assurde minacce di morte attraverso l’uso del Web con la comodità e complicità dell’uso di profili falsi. Secondo consuetudine, le intimidazioni rivolte a politici, non dovrebbero essere ricomprese nel diritto di cronaca, per  una rappresentazione a mezzo dei mass media che potrebbe portare all’ emulazione, cosi come accade per i fatti luttuosi di cronaca per i suicidi. In considerazione del fatto che alcune rappresentanze  politiche e la recente condivisa opinione espressa dal  nostro sindaco Gian Luca Zattini riguardante l’ampio  sdegno per l’accaduto, unito alla più ampia solidarietà nei confronti dell’ On. Marco Di Maio, così anche lo scrivente Presidente dell’Associazione Forlì Cambia, unitamente a tutti i componenti della medesima, non poteva  esimersi nell’esprimere la più sentita vicinanza ed il più determinato grido di sdegno e riprovazione per i fatti accaduti ad  un “collega politico”.

"Saranno le autorità competenti e la Digos a valutare l’attendibilità con le conseguenti necessarie azioni di contrasto per le minacce rivolte all’Onorevole, da parte nostra, pur considerando l’appartenenza del medesimo a uno schieramento diametralmente opposto ai nostri orizzonti politici, ribadiamo che questi fatti non devono mai varcare i valori che un’intera comunità si è data e posti nel solco del Diritto e della Democrazia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento