Politica

Foglio fuori la sede della Lega di Forlì, minacce di morte a Salvini con tanto di cuoricini. "Messaggio delirante"

E’ una netta condanna quella del parlamentare Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna, di fronte al "delirante messaggio"

"Una provocazione? Minacce serie e credibili o uno scherzo di pessimo gusto? Certamente un messaggio inquietante, i cui contenuti saranno attentamente vagliati e il o i cui autori dovranno essere identificati e perseguiti". E’ una netta condanna quella del parlamentare Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna, di fronte al "delirante messaggio" trovato affisso giovedì di fianco all’entrata della sede forlivese della Lega Romagna.

"Stiamo cercando testimoni e riprese di telecamere che portino all’identificazione di chi ha vergato frasi ingiuriose e minacce di morte nei confronti del senatore Matteo Salvini - prosegue Morrone -. Non possiamo lasciar correre: il clima sociale sta diventando incandescente e non certo per nostra responsabilità. C’è chi ha soffiato sulla fiamma dell’odio, della ‘guerra civile perenne’, della delegittimazione dell’avversario politico trasformato in un ‘nemico da abbattere’ e oggi è la società intera a pagarne le conseguenze. Il doppio standard usato ancora a piene mani da ambienti della sinistra potrebbe avere effetti nefasti su un sistema democratico ancora giovane dove permangono vaste aree di disagio sociale e economico".

minacce-salvini-2-2

salvini-minacce-foglio-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foglio fuori la sede della Lega di Forlì, minacce di morte a Salvini con tanto di cuoricini. "Messaggio delirante"

ForlìToday è in caricamento