Monastero della SS. Annunziata, Vietina chiede informazioni sui tempi di restauro

''Tale intervento si rivela particolarmente importante per il nostro piccolo borgo al fine di implementarne l’attrattività e le potenzialità turistiche legate all’arte e alla cultura'', spiega il sindaco

Il sindaco di Tredozio, Simona Vietina, ha interessato la Regione Emilia Romagna, attraverso il Gruppo Forza Italia e il capogruppo Andrea Galli, per ottenere risposte sulle tempistiche e le modalità di erogazione del finanziamento di 3,5 milioni di euro promesso per il restauro del monastero della SS. Annunziata. “Il 28 febbraio scorso – ricorda Vietina - la Regione Emilia Romagna rendeva noto, attraverso il sito istituzionale, lo stanziamento di quasi 320 milioni di euro accordati a seguito del via libera del Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) riunitosi a Roma lo stesso giorno. Tra i numerosi interventi previsti figurava anche un finanziamento di 3,5 milioni di euro destinati al restauro e al recupero dell’ex monastero della SS Annunziata nel Comune di Tredozio”.

“Tale intervento si rivela particolarmente importante per il nostro piccolo borgo al fine di implementarne l’attrattività e le potenzialità turistiche legate all’arte e alla cultura – spiega il sindaco -. Ed è per questo che è fondamentale conoscere le tempistiche della sua realizzazione e le modalità di gestione dei finanziamenti - conclude -. Ci auguriamo che i tempi non siano eccessivamente lunghi. Negli anni il monastero ha conosciuto tanti interventi restaurativi e conservativi e questo nuovo investimento servirà a rendere definitiva l’opera di restauro. Sottolineo che il ritardo nell'erogazione dei fondi rende vano lo sforzo finanziario a cui hanno concorso, negli anni, numerosi enti e se le opere iniziate non trovano mai termine risultano poi inutili i soldi spesi nel tempo. Ringrazio il capogruppo regionale di FI Andrea Galli per essersi interessato alla vicenda". Un intervento, spiega il consigliere, “particolarmente importante per il piccolo borgo dell’Appennino forlivese al fine di implementarne l’attrattività e le potenzialità turistiche legate all’arte e alla cultura”.

Potrebbe interessarti

  • Cattivi odori addio: ecco come pulire i bidoni della spazzatura

  • Micosi sulle unghie dei piedi: 5 rimedi naturali

  • Proteggi la tua casa dai ladri: 9 consigli da applicare prima di andare in vacanza

I più letti della settimana

  • Va alla scoperta delle bellezze rurali, un infarto lo uccide: la vittima è un volto noto di Forlì

  • Con il rombo orgoglioso delle Harley, l'ultimo saluto a Filippo Corvini: "Vivete come lui, col sorriso sul volto"

  • "Una presenza della nostra comunità": Castrocaro piange la giovane Giulia

  • Il dramma di Castrocaro, l'appello della madre: "Chi ha informazioni mi contatti"

  • Vite spezzate nel terribile schianto, comunità romena in lutto: parte la raccolta fondi per i funerali

  • Lui pedala, lei ruba abilmente: la coppia di sposi torna a colpire, ma la Polizia la stana

Torna su
ForlìToday è in caricamento