Politica Meldola

Monte delle Forche, ridefinizione del perimetro di caccia: dalla Regione arriva l’ok per l'iter

Lo ha sottolineato in Commissione Politiche economiche, l’assessore regionale alla Caccia, Alessio Mammi, rispondendo ad un’interrogazione del consigliere regionale, Massimiliano Pompignoli

"Il Servizio Territoriale Agricoltura Caccia e Pesca della Regione Emilia Romagna ha provveduto alla stesura della proposta definitiva di revisione, corredata di studio di incidenza, che è stata formalmente inviata al Servizio centrale Caccia e Pesca il 10 febbraio. Si sta ora lavorando per formalizzare la richiesta di parere ad Ispra ed acquisire dagli uffici regionali competenti la valutazione positiva di incidenza, entrambi elementi essenziali al fine di proporre l’atto all’approvazione della Giunta regionale". Lo ha sottolineato in Commissione Politiche economiche, l’assessore regionale alla Caccia, Alessio Mammi, rispondendo ad un’interrogazione del consigliere regionale, Massimiliano Pompignoli, che ha sollecitato "la riperimetrazione della Zona di Ripopolamento e Cattura nell’Atc Fo6, con l’obiettivo di migliorare la gestione complessiva del cinghiale, agevolando sia l’attività di prelievo sia quella di controllo, nell’ottica del contenimento dei danni". "Mi fa piacere che l'assessore Mammi abbia accolto l’appello di cui mi sono fatto portavoce - conclude Pompignoli -. L’auspicio a questo punto è che l’iter si concluda al più presto per soddisfare le esigenze dei cacciatori e quella, più urgente, di mantenimento degli equilibri faunistici".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte delle Forche, ridefinizione del perimetro di caccia: dalla Regione arriva l’ok per l'iter

ForlìToday è in caricamento