Montebello (Idv): "Il Governo non lotta abbastanza contro l'evasione"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

E' risaputo che l'evasione fiscale è una delle piaghe che flagellano l'Italia e purtroppo la nostra città non ne è immune. E' di oggi la notizia di un evasore totale forlivese che non ha dichiarato 350 mila euro dribblando puntualmente il fisco e rubando ai cittadini italiani quasi 100.000€ tasse. La lotta all'evasione fiscale è e deve essere una priorità, ma sembra che il Governo sia poco intenzionato a mettere in atto una lotta senza quartiere per recuperare quanto è stato sottratto dalle casse dello Stato, e quindi dalle nostre casse, probabilmente perché sa bene che misure severe risulterebbero impopolari e poco convenienti elettoralmente.

 

E' però innegabile che la lotta all'evasione fiscale se fatta bene darebbe all'Italia la possibilità di varare manovre senza dover necessariamente agire sulle pensioni, sui servizi o tagliano i fondi degli Enti Locali, o quanto meno si potrebbe diminuire la batosta inflitta ai cittadini. Per questo motivo ritengo che anche il Comune debba agire in tal senso, posto che i poteri dei comuni sono particolarmente limitati in materia. Italia dei Valori nei prossimi giorni depositerà una interrogazione urgente per sapere se è stato istituito il Consiglio Tributario e se questo non fosse già avvenuto chiederemo che venga istituito al più presto.

Torna su
ForlìToday è in caricamento