Lunedì, 2 Agosto 2021
Politica

Moria di negozi a Castrocaro, la Lega sollecita la Giunta Tonellato: "Avanti con incentivi e interventi strutturali"

Il consigliere di minoranza esorta il sindaco Marianna Tonellato "ad adottare una strategia più incentivante per sfruttare al meglio le potenzialità turistiche del nostro Comune e aprire la strada a nuovi investitori"

Il consigliere comunale della Lega a Castrocaro, Filippo Turchi, esprime il proprio rammarico “per la messa in crisi di botteghe e negozi di paese che sempre più spesso non sopravvivono all’invasione, nel mercato cittadino, di prodotti e attività made in china". "E’ un peccato che il ‘prodotto castrocarese’ sia sostituito da surrogati cinesi di dubbia provenienza e qualità - chiosa Turchi - al di là delle dinamiche di mercato e del rispetto dei criteri di libera concorrenza, è scontato rilevare come l’amministrazione cittadina abbia fatto poco o nulla per valorizzare il prodotto artigianale locale. Se così non fosse alla rievocazione storica dei giorni scorsi conosciuta come ‘Eliopoli’ avrebbero partecipato non solo gli addetti ai lavori, figuranti e protagonisti in costume delle suggestive battaglie del XVII secolo, ma migliaia di persone provenienti da tutta Italia”.

Il consigliere leghista, nel ringraziare “la Pro Loco di Terra del Sole per aver messo in piedi un evento potenzialmente esplosivo dal punto di vista delle presenze e dell’indotto turistico”, punta il dito contro la Giunta Tonellato per “aver soffocato queste preziose potenzialità ed essersi limitata ad assistere alla manifestazione”. Per Turchi “si poteva fare di più” soprattutto dal punto di vista pubblicitario “investendo settimane prima in mirate campagne informative che intercettassero non solo la comunità castrocarese ma un pubblico più ampio distribuito su entrambe le giornate di festa”.

Il consigliere di minoranza esorta quindi il sindaco Tonellato “ad adottare una strategia più incentivante per sfruttare al meglio le potenzialità turistiche del nostro Comune e aprire la strada a nuovi investitori. Come? Non sarebbe male rendere operativo il tanto decantato fondo per le imprese, predisporre un’area camper degna di tale nome, adottare sgravi fiscali per i giovani imprenditori e azzerare i parcheggi a pagamento perlomeno per le prime ore di sosta. Sono piccoli accorgimenti, ma basterebbe incominciare da qui, per ridare ossigeno al nostro Comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moria di negozi a Castrocaro, la Lega sollecita la Giunta Tonellato: "Avanti con incentivi e interventi strutturali"

ForlìToday è in caricamento