menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Morte di Andreotti, l'Udc provinciale: "Uomo di Stato di immenso valore"

"Con la morte di Giulio Andreotti - afferma il Segretario Provinciale e consigliere comunale Andrea Pasini - scompare un simbolo della nostra vita democratica. Un uomo che è stato capace, con alto senso dello Stato e con un'intelligenza non comune, di segnare tanti momenti fondamentali delle nostre istituzioni"

L'Udc forlivese, il partito che reca lo scudocrociato nel suo simbolo, esprime cordoglio per la morte di Giulio Andreotti. “Con la morte di Giulio Andreotti - afferma il Segretario Provinciale e consigliere comunale Andrea Pasini - scompare un simbolo della nostra vita democratica. Un uomo che è stato capace, con alto senso dello Stato e con un'intelligenza non comune, di segnare tanti momenti fondamentali delle nostre istituzioni”.

E ancora Pasini: “Uno dei maggiori protagonisti della vita democratica del Paese del dopoguerra, statista di immenso valore, intelligenza sopraffina e cultura illuminante. Ricordo con amicizia e commozione il Presidente che ho avuto il piacere di conoscere seppur negli ultimi anni, pensando che il giudizio su questo Uomo di Stato, negli anni diverrà più composto, di quanto ricevuto in vita.

Sono vicino ai suoi familiari in questo momento di dolore, anche a nome del Partito che mi onoro di rappresentare nel territorio romagnolo. Oggi, il Sen . Andreotti ci lascia e a mio avviso l’Italia non può che ritenersi fortunata per averlo avuto tra i suoi Padri Costituenti…Grazie Presidente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento