Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

Questa la scritta riportata sullo striscione affisso nella notte dal Blocco Studentesco a Forlì per protestare contro "l'obbligo per gli studenti di partecipare alla manifestazione cittadina in occasione del 75° anniversario della Liberazione della città romagnola"

"Liberazione costellata di massacri e distruzione" questa la scritta riportata sullo striscione affisso nella notte dal Blocco Studentesco a Forlì per "protestare contro l'obbligo per gli studenti di partecipare alla manifestazione cittadina in occasione del 75° anniversario della Liberazione della città romagnola".

"Una decisione faziosa e ipocrita - afferma in una nota Luca Marinelli, responsabile locale del Blocco Studentesco - che altro non fa che imporre agli studenti la partecipazione ad una manifestazione prettamente politica senza dar loro diritto di rifiutarsi.”

“L'invito iniziale alla manifestazione del 9 Novembre - continua la nota - in alcuni istituti si è tramutato in obbligo di presenza sostituendo le ordinarie lezioni mattutine, pena la registrazione dell'assenza.”

“Il 9 Novembre non c'è nulla da festeggiare - afferma Marinelli - la 'liberazione', soprattutto nella nostra provincia, è andata a braccetto con efferate crudeltà e massacri spregiudicati come quello delle carceri di Cesena o l'omicidio di Iolanda Gridelli. Inaccettabile quindi che gli studenti siano vincolati dalle scuole a partecipare ad un evento così divisivo per meri intenti politici.”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Scelta ben più costruttiva - conclude la nota - sarebbe stata invitare le scuole a celebrare l'anniversario della vittoria Italiana nella prima guerra mondiale del 4 Novembre. Data importante per tutti gli italiani a prescindere da ogni colore politico, e fondamentale per ricordare il sacrificio di tanti giovani che diedero la vita per difendere il proprio popolo e la propria Nazione."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Centauro si schianta contro l'auto in svolta e viene sbalzato contro il guard-rail: è grave

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Esce di strada e finisce con l'auto contro la recinzione di una casa: è grave

  • Forlimpopoli entra nel Guinness dei Primati per la sfoglia tirata al matterello più lunga del mondo

  • Rogo nella cucina di un appartamento del terzo piano, evacuata una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento