rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Politica

"Non aumentare le capacità repressive degli ausiliari del traffico, prioritaria la lotta al degrado"

“Impiegare gli ausiliari del traffico in funzioni unicamente repressive  in ambito stradale tradisce l'originario mandato a cui erano stati assegnati"

“Impiegare gli ausiliari del traffico in funzioni unicamente repressive  in ambito stradale tradisce l'originario mandato a cui erano stati assegnati. Ad oggi gli ausiliari possono sanzionare 5 differenti tipologie di infrazione alla sosta; da domani, qualora fosse stata approvata la mozione presentata dalla minoranza in Consiglio Comunale, gli ausiliari potrebbero sanzionare 64 tipologie di infrazione, inclusa la rimozione dei veicoli. Noi ci siamo opposti a questa svolta e in Consiglio Comunale abbiamo votato contro  la relativa mozione presentata dal PD": a spiegare la loro posizione sono i consiglieri di due gruppi di maggioranza, Davide Minutillo, capogruppo comunale del Centrodestra per Forlì con i colleghi  Marinella Portolani e Francesco  Lasaponara, e Lauro Biondi capogruppo di Forza Italia.

“Alla Giunta, che sembra avere pensato a logiche di questo tipo, noi diciamo che su questa partita, così come impostata nella mozione del Pd, troverà il nostro profondo dissenso, ribadendo che la priorità in ambito urbano non è dare la caccia agli automobilisti indisciplinati, bensì moltiplicare le forze contro degrado, accattonaggio molesto e micro e macro criminalità. Cogliamo, inoltre, l’occasione per ribadire alla giunta la necessità e l’urgenza di approvare un piano organico per il centro storico. Ci si attivi per garantire la piena vivibilità di Forlì contro ogni tipo di degrado (abbandono rifiuti, graffiti e vandalismo di ogni genere) e per promuovere una riqualificazione ambientale e commerciale in grado di rilanciare completamente il Centro Storico", aggiungono i due Gruppi Consiliari.

“Ricordiamo infine che, se si vuole intervenire in ambito stradale, anche per rispettare quanto promesso tre anni fa in campagna elettorale, si può procedere allo spegnimento dei varchi elettronici di Mercurio in fascia notturna. Siamo certi che si procederà in questa direzione e che si lavorerà sodo per realizzare tutti quegli interventi che abbiamo promesso alla città e ai cittadini di Forlì”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non aumentare le capacità repressive degli ausiliari del traffico, prioritaria la lotta al degrado"

ForlìToday è in caricamento