Nuovo Dpcm, Vietina (Forza Italia): "Chiusure sbagliate, il nodo resta il trasporto pubblico"

“Mentre attendiamo di sapere se l’Emilia Romagna sarà considerata area verde o arancione, prendiamo atto che in questi mesi tutto quello che ha saputo fare il Governo è stato immaginare un nuovo lockdown"

“Mentre attendiamo di sapere se l’Emilia Romagna sarà considerata area verde o arancione, prendiamo atto che in questi mesi tutto quello che ha saputo fare il Governo è stato immaginare un nuovo lockdown. Perché di questo si tratta: differenziato, certo, ma sempre un lockdown. Nei Paesi europei dove sono stati costretti a ricorrere alle chiusure almeno la scuola è stata salvaguardata mentre da noi il caso migliore vede comunque lo stop alla didattica in presenza nelle scuole superiori, quando non addirittura in buona parte delle medie", lo dice Simona Vietina, parlamentare di Forza Italia e sindaco di Tredozio.

E continua: "Ma le chiusure indiscriminate sono sbagliate: il nodo del problema, come ripeto da mesi, è quello del trasporto pubblico e finalmente anche Conte e i suoi esperti sembrano averlo capito introducendo un limite al 50%. Nella speranza che qualcuno controlli davvero queste percentuali, tuttavia, rimango contraria al fermo di tante attività che hanno investito tempo e risorse per mettersi in regola: serve un piano differenziato che tuteli le persone più deboli, dagli anziani agli immunodepressi, ma che non distrugga la piccola e media imprenditoria, vero tessuto del nostro Paese e dei nostri territori. Regole certe, con sanzioni reali per chi non le rispetta, e tanti controlli: ora rimane solo l’arma, spesso spuntata, dei ristori. Ma devono arrivare in fretta e, se saremo confermati come zona arancione, essere molto più consistenti di quanto fatto fino a oggi: diversamente vedremo i pubblici esercizi morire come mosche e, con essi, arriveranno pesanti effetti sulla coesione sociale e la pubblica sicurezza delle nostre città”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Meteo, dicembre debutterà col freddo e la neve: fiocchi in arrivo a bassa quota

  • Perde il controllo dell'auto e si ribalta: nuovo incidente sulla "Bidentina" - LE FOTO

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna allenta le restrizioni: centri commerciali chiusi nei weekend. Negozi riaperti la domenica

Torna su
ForlìToday è in caricamento