Odg della Lega: "Realizzare i presepi e le manifestazioni della tradizione"

"Realizzare Presepi e iniziative, pur con i dovuti accorgimenti anti-contagio, che consentano di garantire la partecipazione alle tradizionali manifestazioni del Natale"

“Il lungo periodo di emergenza sanitaria e le restrizioni delle libertà individuali e del lavoro decise dal Governo Conte stanno provocando pesanti condizionamenti alle nostre comunità. Si tratta di obblighi e imposizioni non sempre giustificati da dati oggettivi, la cui ricaduta si farà sentire sulle relazioni sociali, sulle attività, sulla salute fisica a lungo termine e sul benessere psichico delle persone, pregiudicandone le certezze, il senso di appartenenza e la fiducia nel futuro, compromettendo legami e coesione sociale". Così il parlamentare della Lega Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna.

"A essere coinvolti da questa situazione non sono solo gli adulti ma soprattutto bambini e adolescenti che, secondo autorevoli fonti, potrebbero subire conseguenze a lungo termine provocate dalla didattica a distanza, dalle mancate occasioni di socializzazione e dall’influenza negativa collegata a momenti stressanti vissuti in ambito famigliare. In questi mesi di terrore sanitario profuso a piene mani dalla propaganda governativa ci è stata negata anche la partecipazione attiva alle festività religiose e civili, alle ricorrenze locali e nazionali, alle solennità e alle usanze più sentite della nostra tradizione storica, culturale e religiosa".

"Mantenere queste manifestazioni patrimonio della nostra cultura e della nostra identità potrebbe aiutare a dare un senso di continuità, di tutela dei legami sociali, di appartenenza, di speranza nel futuro, pur nel rispetto delle direttive di prevenzione sanitaria - conclude l'esponente della Lega -. Di qui, la presentazione nei consigli comunali della Romagna di un nostro ordine del giorno dove si impegnano le amministrazioni locali a realizzare Presepi e iniziative, pur con i dovuti accorgimenti anti-contagio, che consentano di garantire la partecipazione alle tradizionali manifestazioni del Natale, festività simbolo di condivisione, vicinanza, pace, speranza e gioia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Attaccato dai cinghiali che aveva "adottato": il 65enne non ce l'ha fatta

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento