Ordinanza anti degrado, Costantini (Lega): "I giovani non sono sballo alcolico"

Così in Andrea Costantini, consigliere comunale Lega Salvini Premier e coordinatore dei giovani Lega Romagna, commentando il "Botellòn disobbediente"

"Gli universitari che scelgono Forlì come luogo della propria formazione non dovrebbero mai cadere nella trappola della strumentalizzazione. Spiace dover constatare che invece alcuni di loro sono stati vittima dello sciacallaggio mediatico di qualche perditempo che, giovedì sera, ha promosso lo sballo alcolico". Così in Andrea Costantini, consigliere comunale Lega Salvini Premier e coordinatore dei giovani Lega Romagna, commentando il "Botellòn disobbediente", la manifestazione di protesta messa in atto da un gruppo di giovani nella serata di giovedì in piazzetta della Misura, dietro il muncipio contro l'ordinanza anti-vetro e anti-alcol varata a fine agosto dal sindaco Gian Luca Zattini. 

"La nostra è una città universitaria, aperta a tutti, ma non è la patria dell’inciviltà e del degrado urbano - prosegue l'esponente del Carrocio -. Siamo convinti che i nostri ragazzi vogliano studiare e divertirsi ma nel rispetto delle regole e della civile convivenza. Purtroppo, ancora tanti studenti ignorano le gravi e irreversibili conseguenze che l’abuso di alcol determina nel nostro organismo. Ognuno è liberissimo di vivere la propria vita come vuole, ma è anche vero che è compito delle Istituzioni mettere i nostri giovani nelle condizioni di poter decidere responsabilmente e con coscienza. Questa ordinanza crea le condizioni per un’ambiente urbano più sicuro e più vivibile e un centro storico aperto a tutti i forlivesi, soprattutto i più giovani".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpisce due auto e poi si cappotta nel fosso: pauroso incidente

  • Stormi di migliaia di uccelli volteggianti sulla città, frastuono sugli alberi: la spiegazione del fenomeno

  • Falegname e pizzaiolo nei weekend, apre una pizzeria tutta sua: "Vetrina che si riaccende in centro"

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

  • Nella notte spunta uno striscione a Forlì: "Liberazione costellata di massacri e distruzione"

Torna su
ForlìToday è in caricamento