Pd, la mozione "Per il nostro territorio": "Non intendiamo criticare nessuno"

Una nota: "Le problematiche devono, a nostro avviso, essere affrontate con spirito propositivo, con la volontà vera e unica di trovare soluzioni insieme alle Amministrazioni che governano così come con gli Enti e le Organizzazioni del territorio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ForlìToday

A seguito degli articoli pubblicati sulla recente stampa locale, ci teniamo a ribadire alcuni concetti che costituiscono la base del documento politico “Per il nostro Territorio”. In primo luogo, questo documento proposto da nove amministratori locali nasce per unire e non per dividere.

 “Per il nostro territorio” ha unicamente la volontà di riportare al centro della discussione politica del PD solo ed esclusivamente  le tematiche legate al territorio forlivese, comprensivo sia della Città capoluogo sia dei comuni della collina e della montagna, e soprattutto di trovare insieme soluzioni per le diverse problematiche, partendo dagli iscritti e dai simpatizzanti al Partito Democratico sino ad includere tutti i cittadini.  A questi garantiamo il massimo impegno così come da anni cerchiamo di fare nei nostri territori come amministratori pubblici.

Le problematiche devono, a  nostro avviso,  essere affrontate con spirito propositivo, con la volontà vera e unica di trovare soluzioni insieme alle Amministrazioni che governano così come con gli Enti e le Organizzazioni del territorio. Per chiarezza totale ribadiamo che ad accomunarci non è certamente la critica ad altre persone esponenti del partito sia a livello locale che nazionale ma i progetti territoriali concreti restando interessanti al dialogo con coloro abbiano i nostri medesimi obiettivi.

Francesca Gardini e Alessandra Biondi

Per il Nostro Territorio

Torna su
ForlìToday è in caricamento