menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Veronica Zanetti

Veronica Zanetti

Peculato, "è stato il Pdl a segnalare il sindaco ai pm?"

Veronica Zanetti, capogruppo del Pd in consiglio comunale e candidata alla Camera, commentando le parole dei consiglieri Marcello Rosetti e Antonio Nervegna nell'ultimo consiglio comunale

"E' stato il Pdl a sollecitare il procedimento contro il sindaco (indagato dalla Procura di Forlì per peculato, ndr)", e quindi che "siamo di fronte ad un episodio di lotta politica condotta con mezzi impropri (un atto quantomeno stravagante se proviene dal fronte berlusconiano!)". Così Veronica Zanetti, capogruppo del Pd in consiglio comunale e candidata alla Camera, commentando le parole dei consiglieri Marcello Rosetti e Antonio Nervegna nell'ultimo consiglio comunale.

Zanetti riporta le parole di Nervegna: "Probabilmente se noi avessimo ancora i controlli di una volta, tipo il Coreco [Comitato Regionale di Controllo] o, a livello regionale, il Commissario di governo… L’opposizione che strumenti aveva per controllare gli atti dell’amministrazione comunale?... Allora, quando c’era una delibera che l’opposizione riteneva scorretta o illegittima… aveva la possibilità di fare ricorso al Coreco… Probabilmente [tale è] la delibera approvata per la vicenda riguardante il Sindaco sulla questione della comunicazione che, per quanto mi riguarda, entra in un contesto di scelta politica, cioè l’amministrazione Comunale ha deciso di non fare più Comune Aperto ma di scegliere un altro tipo, di fare una comunicazione diversa attraverso le televisioni. Io la vedo così. E’ chiaro che in quel contesto se l’opposizione avesse avuto a disposizione uno strumento al quale rivolgersi non si sarebbe rivolta CON SEGNALAZIONI VERSO LA MAGISTRATURA ma lo avrebbe fatto al Coreco… Oggi però è la magistratura che interviene e l’unica possibilità che l’opposizione ha è quella di rivolgersi o alla magistratura contabile o alla magistratura amministrativa (TAR). Non ci sono altre soluzioni”.

Dalle parole del consigliere del Pdl, Zanetti desume che "è stato il PDL a sollecitare il procedimento contro il Sindaco, e quindi che siamo di fronte ad un episodio di lotta politica condotta con mezzi impropri (un atto quantomeno stravagante se proviene dal fronte berlusconiano!)"; "che per una parte dell’opposizione non è chiara la distinzione fra controllo amministrativo e azione penale, essendo per loro l’una sostitutiva dell’altra"; "che la Procura, in questa prospettiva, sarebbe di fatto, l’ufficio deputato a sostituire efficacemente tutti gli altri organismi di controllo (che pure ci sono: TAR, Corte dei Conti, ad esempio…); affermazione sulla quale non ci troviamo d’accordo".

Nervegna, interpellato a sua volta dall'agenzia di stampa Dire, ha smentito di aver inviato esposti anche anonimi. Anche Lega Nord ha negato di aver sollecitato il procedimento contro Balzani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento