menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Imu, Pini (Ln): "Case date ai familiari come prima casa"

"Nell'attesa dell'eventuale abolizione dell'Imu sulla prima casa, per la quale sono cofirmatario di una specifica proposta di legge, ho intenzione, alla prima occasione utile, di proporre un emendamento alla legge che regola l'applicazione dell'imposta

"Nell’attesa dell’eventuale abolizione dell’Imu sulla prima casa, per la quale sono cofirmatario di una specifica proposta di legge, ho intenzione, alla prima occasione utile, di proporre un emendamento alla legge che regola l’applicazione dell’imposta, per far sì che nei casi in cui gli alloggi vengano concessi ai parenti di primo grado siano considerati come prima casa”: lo dichiara Gianluca Pini, vicepresidente del gruppo Lega Nord a Montecitorio.

Sempre Pini: “Già ai temi dell’Ici esisteva il problema degli appartamenti concessi in uso gratuito a parenti di primo grado (genitori e figli), alcuni comuni lo avevano risolto considerandoli come prima casa e non seconda (es: un genitore proprietario di due appartamenti ne concede uno al figlio gratuitamente). Con le normative Ici era più facile, perché le percentuali applicate non differivano molto (es: prima casa 5,50 per mille, seconda 6,25 per mille), bastava prevedere questa agevolazione nel relativo regolamento comunale. Con l’avvento dell’Imu la problematica è diventata più complicata, la differenza impositiva fra le due tipologie è più rilevante, già nelle aliquote base (0,40% e 0,76%), oltretutto ora una quota delle seconde case va allo Stato, quindi non è più possibile stabilire il passaggio di categoria solo col regolamento comunale, serve una modifica di legge”.

E ancora: “In attesa dell'abolizione dell'Imu darò le opportune indicazioni a tutti i gruppi consiliari comunali della Lega in Romagna, perché presentino una mozione per invitare le amministrazioni ad applicare l’aliquota minima possibile alle seconde case concesse ai parenti di primo grado. Per questa tipologia di appartamenti la percentuale potrebbe essere diminuita fino al valore applicato alla prima casa o al minimo dello 0,46% previsto per le seconde case".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento