menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pirini (DF): "Animali nel circo, c'è chi è a caccia del palcoscenico"

“Paolo Silvestri, rappresentante locale di ProNatura, con una lettera pubblicata dai giornali locali ci tira in ballo inopinatamente, asserendo che non saremmo informati sulle norme vigenti in tema di regolamento dei circhi"

“Paolo Silvestri, rappresentante locale di ProNatura, con una lettera pubblicata dai giornali locali ci tira in ballo inopinatamente, asserendo che non saremmo informati sulle norme vigenti in tema di regolamento per le concessioni delle aree comunali ai circhi ed agli spettacoli viaggianti. "Mai considerazione è stata così azzardata e lontana dal vero”: replica Raffaella Pirini , capogruppo della lista civica DestinAzione Forlì, che pochi giorni fa aveva organizzato una conferenza stampa su questo argomento.

Insomma, non sembra placarsi la rabbia degli animalisti. “Evidentemente, Paolo Silvestri è mal informato o mal consigliato, visto che poco più di un anno fa, proprio perché conosciamo a fondo queste normative, abbiamo proposto un'interrogazione che, oltre al fatto di allinearsi all’ultima decisione presa in Regione che vieta l'attendamento dei circhi con animali esotici (pur sapendo che i ricorsi al Tar saranno persi in partenza, ma come presa di posizione politica estrema), chiedeva di inserire in maniera esplicita, all'interno del Regolamento comunale vigente dal 2006, le norme Cites, indicanti le metrature e le caratteristiche dei ricoveri per gli animali, in maniera palese a tutti, e non solo citate come sono ora, e di prevedere un ulteriore controllo, eventualmente anche su chiamata dei cittadini, da parte di un Corpo come quello delle Guardie Zoofile e Ambientali (presenti nella nostra città e aventi come preciso obiettivo la tutela degli animali e dell'ambiente) una volta che il circo fosse in esercizio”: precisa Raffaella Pirini.

La capogruppo della lista civica DestinAzione Forlì, che nuovamente prende le distanze da queste dichiarazioni “che propagano palesi falsità”, aggiunge che: “E’ da questi interventi sulla stampa e su internet da parte di chi è a caccia di visibilità una tantum sulle spalle di chi come noi è invece attivo tutto l’anno in città e all’interno dell’amministrazione, con idee, proposte e convegni, che tutti possono rendersi conto che la campagna elettorale si avvicina (si vota per le amministrative la primavera prossima, infatti, ndr) e i soliti noti ed i meno noti, magari bocciati dalle urne, sono a caccia delle luci del palcoscenico. Per fortuna alla fine saranno gli elettori a prendere eventualmente le distanze da chi pretende di condurre attività politica soltanto sui giornali e a suon di falsità. Noi, continuiamo a lavorare intensamente sul territorio e in rappresentanza di chi ci vive”: conclude Raffaella Pirini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento