rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Politica

Polizia Postale a rischio chiusura, Morrone (Lega): "E' assurdo"

"Forlì subisce la tagliola della spending review anche in materia di sicurezza e lotta ai reati informatici - un'assurdità se si considera che nella quotidianità di tutti noi il web assume un ruolo determinante"

"Forlì subisce la tagliola della spending review anche in materia di sicurezza e lotta ai reati informatici - un'assurdità se si considera che nella quotidianità di tutti noi il web assume un ruolo determinante" - esordisce così il Segretario della Lega Nord Forlì Cesena, Jacopo Morrone, sull'imminente chiusura dell'ufficio forlivese della Polizia Postale ad opera del Ministero dell'Interno.

"Oltre al danno pure la beffa" - aggiunge il segretario leghista che sottolinea il paradosso di "tagliare il corpo di polizia preposto all'individuazione dei criminali informatici nonostante si tratti di una sezione a costo zero. Tutte le spese inerenti il funzionamento e l'attività degli operatori nel nuovo stabile ristrutturato di Via Bertini - cancelleria, riscaldamento, telefonia, arredo, utenze, computer e auto di servizio - verranno sostenute da Poste Italiane."

"Non si capisce quindi dove risieda l'ipotetico risparmio" - conclude Morrone che ricorda l'impegno h24 degli agenti forlivesi della polizia postale che in tutti questi anni "hanno affinato la loro professione e la loro esperienza sul campo, diventando uno dei corpi più incisivi della Polizia di Stato."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia Postale a rischio chiusura, Morrone (Lega): "E' assurdo"

ForlìToday è in caricamento