menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pompignoli (Lega) replica a Marchi (Iv): "La città si sta risvegliando dopo anni di lungo sonno Pd"

Questa la replica di Massimiliano Pompignoli, capogruppo della Lega in Consiglio comunale, alle dichiarazioni di Massimo Marchi (Italia Viva)

"L’instancabile attivismo del nostro parlamentare Jacopo Morrone dà noia al consigliere comunale di Italia Viva, Massimo Marchi. Lo capiamo. I mal di pancia dei supporter renziani devono essersi acuiti dopo gli ultimi sondaggi snocciolati il 2 marzo da La7 che segnalano Italia Viva in caduta libera, superata perfino da Sinistra italiana. Parliamo ormai di un partito da cabina telefonica, eppure non pochi ex Pd hanno creduto di aver fatto bingo passando con Matteo Renzi". Questa la replica di Massimiliano Pompignoli, capogruppo della Lega in Consiglio comunale, alle dichiarazioni di Massimo Marchi (Italia Viva).

"Lo strappo tuttavia non sta dando i frutti sperati, ma Renzi potrebbe anche riuscire a superare l’impasse. Chissà - attacca Pompignoli -. Per ora le sue truppe locali soffrono non sapendo dove sbattere la testa, soprattutto davanti ai molteplici fronti su cui è impegnato Morrone, sia in Romagna che a Roma. Ci teniamo comunque a rassicurare Marchi. I risultati alle ultime regionali sono stati molto confortanti per la Lega che primeggia in moltissimi comuni e accerchia, di fatto, il Pd e il centrosinistra nelle roccaforti storiche. Questo grande consenso, imprevedibile ancora pochi anni fa, dà a tutti noi, amministratori e politici leghisti, una grande spinta a fare sempre di più e meglio per le nostre comunità. Così a Forlì".

"Nessuno può negare, neppure i detrattori alla Marchi, che in dieci mesi di amministrazione del centrodestra la città sta cominciando a risvegliarsi dopo il lungo sonno dei disastrosi anni di amministrazioni Pd - prosegue l'esponente del Carroccio -. Un esempio per tutti quello dell’aeroporto Ridolfi. E’ nota ormai la vicenda del rilancio dello scalo forlivese che certamente non vede tra i protagonisti l’ex sindaco Davide Drei. L’unico consiglio che mi sento di dare a Marchi è quello di riflettere prima di abbandonarsi a queste sterili recriminazioni che, contrariamente a quanto si proponeva il consigliere di Italia Viva, servono solo a dare la misura delle frustrazioni dei renziani".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento