menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Primarie, ballottaggi: "Votiamo Bersani perchè..."

"Sin dal primo turno ci siamo espressi in favore di Pier Luigi Bersani e siamo ancora maggiormente convinti di continuare a sostenerlo nel ballottaggio di domenica"

"Riteniamo che le primarie vere siano uno strumento di democrazia partecipata che fa bene alla buona politica e rafforza l'idea che il centro-sinistra sia composto da persone in grado di portare l'Italia fuori da questa gravissima crisi. Questo prezioso strumento, che ha irrobustito l'immagine del PD nel Paese, non può essere guastato da polemiche e risentimenti". E' quanto affermano Gianluca Bagnara, Bruna Baravelli, Maurizio Castagnoli e Guglielmo Russo.

Concludono gli assessori provinciali: "Il confronto deve proseguire con serenità e il risultato finale deve essere accettato da tutti. Sin dal primo turno ci siamo espressi in favore di Pier Luigi Bersani e siamo ancora maggiormente convinti di continuare a sostenerlo nel ballottaggio di domenica, perché è portatore di una visione più profonda e completa della società italiana".

"Non corrisponde alla verità che il mondo repubblicano all’interno del Centro Sinistra abbia scelto come suo profeta Matteo Renzi - affermano invece Antonella Greggi (Consigliere Provinciale Pd), Stelio De Carolis (presidente Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano Forlì-Cesena) e Roberto Santolini (Vice Presidente Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano Forlì-Cesena).

"Abbiamo votato Pierluigi Bersani  e riconfermeremo questa nostra scelta domenica prossima - continuano Greggi, De Carolis e Santolini -. Pierluigi Bersani per quanto ci riguarda può degnamente e autorevolmente essere il Premier del nostro Paese ed il capo indiscusso del popolo del Centro Sinistra. Ci sono valutazioni che ci portano a questa scelta".

"Essendo stati protagonisti per le iniziative del 150° dell’Unità d’Italia nel Comprensorio Forlivese siamo venuti a conoscenza che la città di Firenze guidata da Matteo Renzi non ha brillato per iniziativa. Nei tanti dibattiti televisivi a difesa dell’Europa abbiamo ascoltato citazioni, certamente autorevoli, del passato, ma mai abbiamo sentito citare Giuseppe Mazzini, Ugo La Malfa, Giovanni Spadolini", concludono.

AGRICOLTORI - Recupero del reddito per chi svolge un’attività agricola, una nuova politica agricola europea, ricerca e innovazione nel campo agricolo ed alimentare. Sono i tre cardini su cui ruota il programma di rilancio del settore agricolo sottoscritto dal Comitato tematico sull’Agricoltura di Forlì, nato a sostegno di Pier Luigi Bersani", ricordano i rappresentanti del Comitato forlivese Agricoltori per Bersani sono Francesco Ulivi (coordinatore), Daniele Bombardi, Romano Capacci, Widmer Cirri, Davide Marconi, Cristian Manucci e Norves Zaccherini.
 
"Il tema dell’agricoltura è stato posto da Pier Luigi Bersani al centro dell’azione di Governo nazionale, considerato settore imprescindibile per il rilancio dell’economia e per la creazione di nuovi posti di lavoro, attraverso lo sviluppo della ricerca e dell’innovazione in un’ottica di ecosostenibilità e rispetto per l’ambiente. Per queste ragioni chiediamo agli agricoltori del territorio che hanno votato alle primarie di tornare alle urne domenica 2 dicembre, e di sostenere Pier Luigi Bersani", conclude il Comitato forlivese Agricoltori per Bersani.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento