menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Profughi a Portico, Morrone (Lega): "Accoglienza è business"

Afferma Morrone: "L’emergenza, nella sua accezione temporale, si è esaurita da un pezzo e l’urgenza di accogliere extracomunitari nei nostri Comuni si è trasformata in prassi, se non in business"

Nuovi profughi in arrivo a Portico. "All'Amministrazione di Portico non bastavano la trentina di extracomunitari già alloggiati a San Benedetto in Alpe - esordisce l'esponente della Lega Nord, Jacopo Morrone -. La quota è salita a 51, ma non finisce qui. Mi piacerebbe sapere dal sindaco Luigi Toledo quale sia il termine ultimo per considerare quella degli sbarchi un’emergenza. E' evidente che il primo cittadino di Portico valuta il flusso ininterrotto di arrivi sulle nostre coste come una circostanza eccezionale di cui i cittadini si devono necessariamente far carico in attesa di un tempestivo ritorno alla normalità.”

“Peccato che l’emergenza, nella sua accezione temporale, si sia esaurita da un pezzo e l’urgenza di accogliere extracomunitari nei nostri Comuni si sia trasformata in prassi, se non in business - attacca Morrone -. Non stupisce quindi che Toledo presti il fianco alle direttive prefettizie e, in un Comune con poco più di 700 abitanti, acconsenta addirittura ad accogliere altri immigrati. Al di là delle belle e caritatevoli parole. Siamo curiosi di capire dal Sindaco di Portico quale sia il futuro in termini economico occupazionali di questa gente, come e dove vivranno una volta esauritasi la cosiddetta emergenza ma soprattutto chi se ne farà carico.”
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento