rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Politica

Progetti per il centro, opposizione contro il Comune: "Mancanza di rispetto"

Forza Italia, Noi Forlivesi e Fratelli d’Italia-An hanno deciso di riunirsi per elaborare un documento che sarà portato nella prossima seduta programmata per martedì

Il programma per il centro storico è stato presentato senza una discussione vera in consiglio comunale. L’ennesima grave mancanza di rispetto di questa giunta che sta riuscendo nell’impresa di dimostrarsi più autoreferenziale della precedente”. Ad affermarlo è Fabrizio Ragni, responsabile provinciale e capogruppo in consiglio comunale di Forza Italia. “La maggioranza targata Pd – spiega Ragni – ha respinto una nostra mozione in cui chiedevamo la costituzione di un commissione di studio sul centro storico". 

Forza Italia, Noi Forlivesi e Fratelli d’Italia-An hanno deciso di riunirsi per elaborare un documento che sarà portato nella prossima seduta programmata per martedì. "Un’attività di cui si è parlato e di cui l’amministrazione non poteva non essere a conoscenza - afferma Ragni -. Una scelta dettata non solo dalla volontà di fornire il nostro contributo, ma anche dalla necessità di far approdare la discussione in consiglio prima di prendere decisioni".

"La nostra idea è chiara: Forlì città d’arte, è da qui che occorre ripartire - sostiene l'esponente azzurro -. La cultura deve essere il primo strumento per stimolare la ripresa economica e il rilancio del centro. Verificheremo la possibilità che dal ministero possano attribuire il titolo di città d’arte a Forlì, inserendola nei relativi circuiti. In questo modo si potrebbero ottenere delle agevolazioni, anche di tipo fiscale, che saranno illustrate nel documento che presenteremo. Il nostro non è un libro dei sogni, come quello presentato dall’amministrazione comunale l’altra sera. Ritengo gravissimo che le proposte delle opposizioni, finora, non siano state ascoltate”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetti per il centro, opposizione contro il Comune: "Mancanza di rispetto"

ForlìToday è in caricamento