menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Romagna, Drei: "Forlì-Cesena capofila della Provincia unica"

Lo ha evidenziato venerdì mattina il presidente provinciale e sindaco di Forli', Davide Drei, intervenendo all'assemblea dei delegati di Legacoop Romagna

La Provincia di Forli'-Cesena si candida come "capofila" del progetto per la Provincia unica di Romagna. Per il quale serve una "cabina di regia permanente". Lo ha evidenziato venerdì mattina il presidente provinciale e sindaco di Forli', Davide Drei, intervenendo all'assemblea dei delegati di Legacoop Romagna. La centrale, argomenta, ha fatto da tempo la scelta di area vasta e ora il "percorso, a tappe, per la Provincia unica ha bisogno di un salto in avanti".

Dunque, prosegue Drei, occorre mettere in campo uno "sforzo affinche' le tre Province comincino a federarsi e dialogare a livello romagnolo su un piano di sviluppo integrato". Fin qui infatti, anche a livello infrastrutturale, c'e' stata "troppa attenzione al proprio ambito". E il discorso non puo' che spostarsi sull'aeroporto di Forli', per il quale si e' in attesa dell'aggiudicazione della gestione alla cordata di imprenditori romagnoli che ha partecipato alla gara di Enac. Il progetto economico, precisa il primo cittadino, vede impegnati importanti imprenditori e la politica e' ed e' stata "molto attenta", tenendo aperta una altra possibilita' per il Ridolfi dopo il flop di Robert Halcombe. Ora "la palla e' in mano alla cordata", conclude. (fonte Dire)

Di Maio: "Insistere sulla Provincia di Romagna

“Insistere sull’idea di Provincia di Romagna come luogo istituzionale di sintesi e decisione per tutto il territorio romagnolo: un obiettivo irrinunciabile a cui le singole amministrazioni comunali devono tendere con decisione - afferma il parlamentare Marco Di Maio, che venerdì mattina ha partecipato all’assemblea di Legacoop Romagna -. Fa piacere che anche una realtà importante come Legacoop, attraverso le parole del suo presidente Guglielmo Russo, abbia voluto rilanciare questa sfida e porla come obiettivo per le istituzioni locali. Così come è positivo che sugli aeroporti si sia spesa una parola di chiarezza eliminando un'ipotetica competizione tra Rimini e Forlì, ma anzi sostenendo l'investimento che importanti imprenditori del territorio stanno facendo sul 'Ridolfi'”.

“La mancata approvazione della riforma costituzionale che avrebbe definitivamente superato le province - afferma il deputato - impone non solo il rispetto delle volontà popolare manifestata tramite quel referendum, ma un miglior utilizzo degli strumenti esistenti. Ciò passa anche da una riduzione del numero degli enti per migliorarne la capacità di rispondere ai bisogni di cittadini e imprese. La Provincia di Romagna sarebbe il frutto della chiusura di tre province per costituirne una sola di dimensioni adeguate al peso che la Romagna deve avere e agli obiettivi ambiziosi obiettivi a cui la nostra terra può e deve tendere". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento