menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco di Forlì Roberto Balzani

Il sindaco di Forlì Roberto Balzani

Quindici Comuni e una sola bandiera: "14 marzo una data storica"

Quindici Comuni e una sola bandiera. Un’immagine con una fortissima valenza simbolica ha accompagnato giovedì, a Premilcuore, le celebrazioni del quarantesimo anniversario della morte di Aldo Spallicci

Quindici Comuni e una sola bandiera. Un’immagine con una fortissima valenza simbolica ha accompagnato giovedì, a Premilcuore, le celebrazioni del quarantesimo anniversario della morte di Aldo Spallicci, medico, grande uomo di cultura e politico, nonché ideatore di una Bandiera ora assunta come vessillo dell’Unione dei Comuni della Romagna forlivese. Una bandiera di pace, come ha sottolineato, nel suo intervento, il Sindaco di Forlì Roberto Balzani.

"Si tratta di un evento storico - commenta Thomas Casadei, consigliere regionale del Pd -. In una fase in cui le risorse per le amministrazioni comunali sono sempre meno, unire più comuni entro sistemi territoriali capaci di cooperare e di agire insieme rappresenta certamente una grande opportunità e una straordinaria sfida. Tramite unioni, accorpamenti di servizi e anche vere e proprie fusioni - dopo quella del Valsamoggia si attende quella di San Mauro Pascoli e Savignano sul Rubicone e altre cominciano a prefigurarsi - si può davvero riprogettare il nostro territorio avendo a cuore servizi e qualità della vita, e allo stesso tempo rigore nei bilanci e nei centri di costo".

Per l'esponente democratico, "l’unione dei 15 comuni del distretto forlivese, che coglie in pieno lo spirito della legge sul riordino territoriale voluta dalla vice Presidente dell’Emilia-Romagna Simonetta Saliera, apra inedite e significative prospettive. Non si tratta infatti solamente di associare alcune funzioni amministrative, ma di dare l’avvio anche ad una nuova economia basata sulla valorizzazione dell’ambiente, dei beni culturali e storici, di una nuova visione del territorio che unisce le tante specificità disseminate nei diversi Comuni per metterle a sistema".

"Per la prima volta, i Comuni della Romagna forlivese, grazie allo spirito cooperativo dei loro Sindaci e amministratori, si sono uniti sotto un’unica bandiera, un presupposto decisivo per costruire insieme le politiche pubbliche del futuro, con una nuova centralità delle autonomie locali", conclude Casadei.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento