rotate-mobile
Politica

Elezioni, polemica sullo slogan "RivolUnione": "C'è la storia del Pd"

Raoul Mosconi e Veronica Zanetti, per il Comitato Aperto Davide Drei Sindaco di Forlì, replicano a Stefano Gagliardi e Widmer Valbonesi sullo slogan scelto dal candidato del Pd

Raoul Mosconi e Veronica Zanetti, per il Comitato Aperto Davide Drei Sindaco di Forlì, replicano a Stefano Gagliardi e Widmer Valbonesi sullo slogan scelto dal candidato del Pd. "La scelta della parola RivolUnione è un importante elemento per comprendere una storia e un progetto - esordiscono Mosconi e Zanetti -. Da una parte la storia della persona Drei, che ha sempre operato nel sociale, settore dove è fondamentale l’attenzione a chi si ha di fronte, ai suoi bisogni e alle sue speranze e, dall’altra, la consapevolezza che solo con un “lavoro” collettivo si possano ottenere risultati importanti".

"Questa è la “storia” del Partito Democratico, che si è aperto a tutti i cittadini per scegliere i suoi candidati - continuano i sostenitori di Drei -. In una parola, ascolto, discussione, partecipazione a progetti comuni. Ecco l’autentica novità della campagna elettorale 2014 e l’impostazione di una proposta verso Forlì e la “città futura” che i cittadini vogliono. Crediamo che la campagna elettorale vada “spesa” con argomenti e non con la ricerca della polemica, con comprensione e non con dileggio o ironia".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, polemica sullo slogan "RivolUnione": "C'è la storia del Pd"

ForlìToday è in caricamento