menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum e Province, "anche in agosto abbiamo bisogno di voi"

E' l'appello del vicesindaco Giancarlo Biserna: "Il mio è un invito ai cittadini forlivesi a non fermarsi neanche in agosto ed a partecipare ai vari tavoli ed iniziative che tappezzeranno la nostra città tra poche settimane"

“Il mio è un invito ai cittadini forlivesi a non fermarsi neanche in agosto ed a partecipare ai vari tavoli ed iniziative che tappezzeranno la nostra città tra poche settimane”. E’ l’appello del vicesindaco, Giancarlo Biserna, ai cittadini forlivesi:  “La situazione generale del paese è difficilissima e in  aggiunta ai sacrifici che tutti, proprio tutti,  siamo chiamati a fare bisogna intervenire  in fretta sul quadro generale per togliere alla radice le varie pesantezze di sistema”.

“Non è più questione di appartenenze politiche – dice il vicesindaco - ma di consolidare un processo di verità e di semplicità avviato con i due referendum contro il nucleare e per l' acqua pubblica, processo che è uno dei  presupposti per rilanciare il nostro paese. In pratica a giorni si potrà avviare in città una iniziativa politica rilevante così articolata: raccolta di firme per abrogare l' attuale legge elettorale, il così detto  porcellum”.

“In pratica  si tratta del referendum accolto da Di Pietro, Parisi, Veltroni, Ceccanti, Vassallo, che prevede l'abrogazione del sistema in vigore a liste bloccate ed il ripristino dei collegi uninominali. Anche Sel è della partita. Vuole essere un pungolo al Parlamento perchè vari una riforma bipolarista e maggioritaria. Raccolta di frme per una legge di iniziativa popolare per abrogare le province. In questa materia non si può usare lo strumento referendario per cui ci si muove con una legge. Dopo l' inspiegabile bocciatura in Parlamento della proposta dell' Italia dei Valori per eliminare le province e data la grande importanza  dell' iniziativa si è costretti a battere la strada popolare.
 
“Ho visto che i tempi per la raccolta delle firme sul referendum sono strettissimi, il 30 settembre  per cui occorre veramente una grande mobilitazione di massa. Come in passato Forlì è sicuramente all' altezza” conclude Biserna.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento