menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, anche Volt Forlì-Cesena all'incontro bolognese con Bonaccini

La sezione del partito paneuropeo Volt Forlì-Cesena, di posizioni progressiste ed ambientaliste, era presente all'incontro a Bologna sabato 14 dicembre per il lancio della campagna elettorale regionale al Costarena

La sezione del partito paneuropeo Volt Forlì-Cesena, di posizioni progressiste ed ambientaliste, era presente all'incontro a Bologna sabato 14 dicembre per il lancio della campagna elettorale regionale al Costarena (via Azzo Gardino). I candidati locali e regionali si sono presentati e hanno riassunto il loro programma alla presenza di Stefano Bonaccini, governatore uscente e candidato alle elezione regionali di gennaio 2020, che ha descritto i ragazzi come "una nuova forza, ma che ha serietà e competenza". Il giovane movimento politico, nato nel 2017 dopo la Brexit a livello europeo, ma solamente nel 2018 ufficialmente in Italia, si presenterà nella coalizione di centro sinistra a gennaio 2020.

Il candidato cittadino forlivese Francesco Marino ha in questa sede ricordato l'importanza dell'innovazione tecnologica e sostenibile, a partire dal campo automobilistico: "Dobbiamo puntare a rendere valida l'alternativa ai combustibili fossili, incentivando le aziende automobilistiche e le filiere dei fornitori nell'introduzione di modelli ibridi elettrici, ad esempio aumentando le postazioni di ricarica sul territorio".

La sezione di Forlì-Cesena ha approfittato dell'occasione per festeggiare il risultato ottenuto nel corso della settimana: sono state raccolte tutte le firme per poter presentare il proprio logo sulla lista elettorale. Gli attivisti ricordano come, da adesso in poi, sia importante sostenere tutte le altre città della regione tramite firme, che verranno raccolte ancora nel corso della prossima settimana. "Crediamo nella partecipazione democratica e nel confronto pacifico tra le forze politiche. Per questo chiediamo a tutti coloro che condividono con noi questo pensiero, anche se di altro schieramento politico, di sostenere tramite firme le altre città della regione Emilia-Romagna."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento