menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, flop per le primarie Pd. Minutillo (FdI-An): "Gli elettori sono stanchi"

Davide Minutillo, consigliere comunale di Forlì per FdI-AN, fotografa la bassa affluenza di votanti alle primarie del Pd per la scelta del candidato del centro-sinistra alla regione

“La scarsa risposta di votanti alle primarie del Pd è il chiaro segnale che gli elettori sono stanchi.” Con queste parole Davide Minutillo, consigliere comunale di Forlì per FdI-AN, fotografa la bassa affluenza di votanti alle primarie del Pd per la scelta del candidato del centro-sinistra alla regione. “Hanno votato poco più di 58 mila persone: se riflettiamo che gli iscritti al Pd sono 75mila, capiamo subito le ampie dimensioni della disfatta della sinistra - evidenzia l'esponente del centrodestra -. Se poi aggiungiamo che, alle precedenti primarie nazionali, in regione hanno votato circa 400mila persone, è chiara l’enorme perdita di consensi che grava sul Pd, un partito ormai alla deriva in termini di fiducia e consensi”.

Minutillo continua sottolineando come lo strumento democratico delle primarie debba essere un’opportunità anche per il centro-destra: “non possiamo più prescindere dal fatto di poter dare voce ai nostri elettori e metterli nella condizione di scegliere loro stessi, attraverso il voto, i nostri candidati. La ricetta per il rilancio della coalizione di centro-destra sta proprio nelle primarie, occasione impedibile per ripulire una politica ossidata da anni di stantii giochi di potere e di palazzo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento