menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Resa dei conti a Dovadola, Carnaccini a Canal: "Un suo esponente sarà in giunta"

"Siamo Dovadola è una lista civica di un gruppo di liberi cittadini che si è aggregata nella figura dell'ex assessore Marco Carnaccini, visto l'impegno profuso nel suo mandato e la sua professionalità"

“Siamo Dovadola è una lista  civica di un gruppo di liberi cittadini che si è aggregata nella figura dell'ex assessore Marco Carnaccini, visto l'impegno profuso nel suo mandato e la sua professionalità e alla sua apparenza politica (PD). Ha poi elaborato un programma assai dettagliato e fattibile e una lista di persone che per le loro competenze sarebbero state in grado di realizzarlo. Passato un primo momento e superate alcune iniziali perplessità del gruppo chiedemmo a Kabir Canal un suo coinvolgimento all'entrata in lista e alla redazione del programma. Canal ci fece delle richieste, di varia natura,  inaccettabili”: lo scrive la lista Pd che ha sostenuto il candidato perdente Carnaccini, di fronte alla polemiche sollevate da Kabir Canal, ex vicesindaco di Dovadola.

“Resta inteso che la sonora sconfitta è assolutamente sintomatica di una mancata partecipazione di parte dell’elettorato di centro-sinistra; che il risultato impone un’attenta analisi già peraltro avviata in seno alla Lista, al fine di comprendere i fattori principali del voto espresso. Delle motivazioni emerse durante la riunione post-elettorale, l’argomento Canal è stato uno dei tanti, e in tutta franchezza è stato ritenuto estremamente marginale, considerato che i voti attribuibili al candidato Falciani per la lista Tassinari ergo per sua stessa ammissione a Canal, erano poco più di 30 e in quanto tali insufficienti a garantire un ribaltamento degli esiti elettorali. Infatti durante la campagna elettorale, l’indecisione del  firmatario della lista SiAmo Dovadola (Canal è uno dei 50 firmatari di presentazione della nostra Lista in Comune) è stata del tutto evidente. Nessuno ha sentito la necessità di alimentare critiche personalistiche, laddove invece  proprio l’atteggiamento ambiguo e ondivago di Canal e dei suoi stretti collaboratori è stato sufficiente a restituire alla cittadinanza un’apparente – forse verosimile - sfilacciamento della sinistra”.

“Noi adesso rappresentiamo l'opposizione all’Amministrazione in carica appoggiata senza mezzi termini dalla Lega Nord e di questo ci faremo carico, con professionalità, fermezza e impegno per portare avanti oltre ai contenuti non negoziabili del nostro programma, anche, con particolare riguardo e sensibilità le tematiche di carattere sociale, di tutela verso le classi più deboli, di immigrazione e la solidarietà. Perciò ci impegneremo a proporre iniziative pubbliche per informare i cittadini dovadolesi sull'operato della Giunta Comunale che con tutta probabilità ricomprenderà l’esponente dichiarato vicino a Kabir Canal”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento