menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ridolfi, Casara (Lega): "Piste bloccate, scuole di volo prese in giro"

Sull'incognita declassamento dell'aeroporto Ridolfi interviene la capogruppo in consiglio comunale della Lega Nord, Paola Casara

Sull'incognita declassamento dell'aeroporto Ridolfi interviene la capogruppo in consiglio comunale della Lega Nord, Paola Casara: "400 euro al giorno da più di dieci giorni, circa 4 mila euro già spesi per sopravvivere all'incapacità e al vuoto gestionale dello scalo aeroportuale forlivese ed essere comunque costretti a dirottare studenti e velivoli nei siti di Ravenna e Lugo, sono soldi buttati. E altri se ne butteranno almeno fino al 20 luglio".

Casara non risparmia critiche ad Enac, "impegnata a perdere tempo e ad arrovellarsi in cavilli burocratici." "La condizione in cui versano le due scuole di volo Aernova e Professione Volare è dispendiosa e paradossale - chiosa l'esponente del Carroccio -. Eh si perché i due istituti - dando vita ad un consorzio - hanno tutte le carte in regola per riprendere le attività di volo. Ma per i vertici di Enac questo non basta!! Almeno fino al 20 luglio, infatti, Aernova e Professione Volare saranno costrette a ripiegare negli scali limitrofi di Lugo e Ravenna e poi chissà".

"Non ci è dato sapere se - continua Casara - come e quando il Ridolfi "verrà premiato" con il necessario declassamento." "I due istituti privati hanno investito tempo e risorse per la formazione e il mantenimento di personale qualificato, ma ciononostante i loro tecnici sono fermi. Questo atteggiamento mina il lavoro svolto in questi anni da entrambe le scuole e ipoteca le iscrizioni per il prossimo anno scolastico. Il tutto a discapito di studenti ed insegnati - costretti a fare la spola nel ravennate e presi in giro dalla dirigenza di Enac che ancora tentenna e non da loro risposte".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento