Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Rifiuti e raccolta porta a porta, Possibile: "E' la strada da seguire"

E' il commento del Comitato Possibile Forlì-Cesena ai dati diffusi sul primo mese di attività da Alea Ambiente

La raccolta dei rifiuti porta a porta, con tariffa puntuale, iniziata in sei comuni del comprensorio forlivese, "la strada da seguire, al di là delle proteste di qualcuno". E' il commento del Comitato Possibile Forlì-Cesena ai dati diffusi sul primo mese di attività da Alea Ambiente. "Come Possibile, il partito fondato da Pippo Civati, abbiamo fra le priorità il tema dell'ambiente, per questo siamo convinti che fosse finalmente il momento di accelerare sul tema dei rifiuti, visti anche i dati sconfortanti della nostra provincia, se rapportati al resto della regione", viene evidenziato.

"Forlì - Cesena infatti (dati 2016), differenzia il 55,6% dei rifiuti che produce, davanti solo a Ravenna col 55,2%; la provincia più virtuosa è Parma, con il 73,9% - viene ricordato -. Per questo auspichiamo che al maggior (doveroso) impegno richiesto ai cittadini corrisponda un sensibile taglio della tariffa sui rifiuti e soprattutto che si prosegua su questa strada, accelerando i tempi anche nelle altre città: in particolare Forlì, che nell'anno nuovo dovrebbe già essere pronta per entrare a regime, e Cesena, che invece purtroppo è ancora molto indietro, nonostante sia partita con le prime sperimentazioni già quasi 7 anni fa. Come non pensare che dietro questi tempi biblici ci sia una precisa volontà politica?".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti e raccolta porta a porta, Possibile: "E' la strada da seguire"

ForlìToday è in caricamento