menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rissa in centro, allarme sicurezza. Controlli intensificati per Capodanno

Esprime grande preoccupazione Andrea Pasini, consigliere comunale e segretario provinciale UdC: " Da parte mia ho incontrato il viceprefetto al quale ho chiesto di intensificare le azioni, per un maggior controllo del territorio forlivese"

“Di fronte a situazioni di pericolo per la incolumità dei cittadini è dovere di ogni amministratore interrogarsi su come limitare i fenomeni di violenza che, purtroppo con sempre maggior frequenza, diventano oggetto di cronaca”. Esprime grande preoccupazione Andrea Pasini, consigliere comunale e segretario provinciale UdC, in merito “alla situazione di estrema difficoltà in cui versa la città in ambito sicurezza, comprovata anche dai dati pubblicati dal Ministero dell'Interno riguardanti i crimini denunciati in rapporto alla popolazione”.

“Questo nonostante il costante e intenso lavoro di controllo delle forze dell'ordine, alle prese anche con risse nei locali pubblici, resistenze e violenze a pubblici ufficiali. Ultima in ordine di tempo – sottolinea Pasini – la maxi rissa scatenatasi la notte di Santo Stefano in un locale, centro di intrattenimento giovanile, in pieno centro storico. Un violento parapiglia  fra una decina di persone che ha creato rischi per l'incolumità dei diversi ospiti del locale e degli stessi gestori. Giustificato, quindi, l'allarmismo che da più parti viene segnalato per una situazione che, di giorno in giorno, va acuendosi, anche perchè la crisi economica provoca marginalizzazione delle fasce più deboli e quindi una maggior tendenza a delinquere”.

“Un quadro – insiste Pasini – che va, quindi, assumendo contorni ben definiti con furti nelle abitazioni, borseggi per strada e violenza gratuita. Per questo motivo ho presentato un question time in consiglio comunale per sapere quali azioni intenda assumere l'Amministrazione per porre un freno al dilagare di vandalismo e violenza, che destano preoccupazione nei cittadini e negli stessi esercenti di attività commerciali. Da parte mia ho incontrato il Sig. Viceprefetto al quale ho cortesemente chiesto di intensificare le “azioni”, per un maggior controllo del territorio forlivese, particolarmente in occasione delle prossime festività, ad iniziare da quella di Capodanno, affinché non si creino situazioni di pericolo. Il Viceprefetto ha già dato disposizioni in tal senso, alle Forze dell’Ordine”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento