Meldola, Cavallucci giura da sindaco: "La politica non è un'avventura personale"

Roberto Cavallucci, con emozione, davanti ad una sala gremita, ha prestato il solenne giuramento di fedeltà alla Costituzione Italiana

Giovedì si è svolta la prima seduta del Consiglio Comunale di Meldola, aperta dai saluti del sindaco Roberto Cavallucci, che con emozione, davanti ad una sala gremita, ha prestato il solenne giuramento di fedeltà alla Costituzione Italiana. Cavallucci ha sottolineato che il suo impegno per i prossimi cinque anni sarà massimo poiché "la politica non è per me un'avventura personale, ma un meraviglioso viaggio collettivo" che intende portare avanti con il supporto e la collaborazione di tutti i consiglieri neo eletti e della squadra di Giunta che lo affiancherà.

Oltre a sottolineare il proprio spirito di servizio, il primo cittadino ha ribadito l'apertura e la totale disponibilità all'ascolto dei cittadini, invitando tutti i meldolesi a rendersi parte attiva della vita sociale e politica come instancabili protagonisti della propria comunità. Nell'augurare un buon lavoro al Consiglio insediatosi, non sono mancati i ringraziamenti nei confronti delle varie liste che si sono confrontate durante la campagna elettorale e a tutti gli amministratori e consiglieri Comunali che lo hanno preceduto.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale: 20enne si lancia nel vuoto e perde la vita

  • Tragedia sui binari, muore una 13enne. Traffico ferroviario in tilt: cancellazioni e ritardi

  • Un forlivese taglia il traguardo dell'Ironman 2019 tra i primi cinque

  • Il maggiordomo vince in tribunale ed eredita 4 milioni di euro

  • Si schianta contro un furgone e resta incastrato sotto un'auto: grave uno scooterista

  • "Terrona", il caso della lite condominiale finisce in tv: "Non sono razzista, insulti sotto l'effetto dell'ira"

Torna su
ForlìToday è in caricamento