rotate-mobile
Terremoto, gli aggiornamenti / Rocca San Casciano

Rocca San Casciano, una sessantina di sfollati dopo il terremoto. "Ultime istruttorie verso lo stato d'emergenza"

"Il territorio è stato ferito profondamente dalla alluvione, ma si sta rialzando - ha detto Buonguerrieri - Il Governo Meloni, da parte sua, sta mantenendo gli impegni presi, sia sul fronte della messa in sicurezza che della ricostruzione pubblica e privata"

Un incontro costruttivo durante il quale si è fatto il punto della situazione sulle due emergenze che hanno colpito la collina forlivese: prima l'alluvione e le conseguenti frane, poi il terremoto. Nei giorni scorsi Alice Buonguerrieri, deputato di Fratelli d'Italia e coordinatore provinciale del partito, assieme a Vincenzo Bongiorno, coordinatore comunale di Forlì di FdI, ha incontrato il sindaco di Rocca San Casciano, Pier Luigi Lotti, e il Comitato per la ricostruzione post sisma e post alluvione, rappresentato - tra gli altri - anche dal suo presidente Lorenzo Frassineti.

Il focus sull'alluvione

"Il territorio è stato ferito profondamente dalla alluvione, ma si sta rialzando - ha detto Buonguerrieri - Il Governo Meloni, da parte sua, sta mantenendo gli impegni presi, sia sul fronte della messa in sicurezza che della ricostruzione pubblica e privata. La struttura commissariale, in stretto contatto con gli enti locali, ha le necessarie risorse a disposizione e supporterà i piccoli Comuni anche fornendo personale tecnico e amministrativo per gestire le procedure connesse al post alluvione. Si stanno definendo anche gli ultimi dettagli per i rimborsi a famiglie e imprese e non appena la Regione avrà aggiornato la piattaforma Sfinge si potrà partire con i ristori".

Il focus sul terremoto

Il comune di Rocca San Casciano, così come quello di Tredozio, è stato colpito anche dal terremoto. Nel territorio rocchigiano sono numerose le case inagibili e circa 60 gli sfollati. Il Comitato per la ricostruzione post sisma e post alluvione ha sollecitato il riconoscimento dello stato di emergenza nazionale, come da richiesta regionale. "Tramite il viceministro Bignami abbiamo avuto aggiornamenti dal Ministro Musumeci sul fatto che si stanno conducendo le ultime istruttorie del caso - ha aggiunto il parlamentare di FdI -. Confidiamo sul fatto che nel prossimo Consiglio dei Ministri approdi la dichiarazione dello stato di emergenza. Siamo qui per testimoniare la concreta vicinanza alla nostra montagna e a questi territori così duramente colpiti anche dal terremoto. Seguiremo con la massima attenzione anche questa emergenza, i cittadini possono contare sul Governo Meloni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rocca San Casciano, una sessantina di sfollati dopo il terremoto. "Ultime istruttorie verso lo stato d'emergenza"

ForlìToday è in caricamento