menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il sondaggio, il provincione piace al 41% dei romagnoli

Provincia unica di Romagna sì o no? Decisamente sì, anche se non dispiace affatto che al posto della Provincia Unica ci fosse una Regione. E' quanto decretano i sondaggi realizzati di RomagnaOggi.it

Provincia unica di Romagna sì o no? Decisamente sì, anche se non dispiace affatto che al posto della Provincia Unica  ci fosse una Regione. E' quanto decretano, alla loro chiusura, i sondaggi realizzati nel mese di agosto, da RomagnaOggi.it, sui portali ForlìToday, RavennaToday, CesenaToday e RiminiToday. Per l'esattezza sono a favore della Provincia unica il 41,25% dei romagnoli, esattamente quanti lo sono per la Regione Romagna separata dall'Emilia, vale a dire il 41,25%. A voler mantenere i vecchi confini delle tre province sono solo il 15% dei romagnoli.

IL SONDAGGIO. I sondaggi online non hanno alcun valore statistico, per mancanza di rappresentatività del campione. Tuttavia possono dare una misura del sentimento popolare. Sono stati registrati circa 2.200 voti, quindi una base piuttosto consistente. E quel che emerso è una forte richiesta popolare di cambiamento e di superamento delle province. Anche se, a dire la verità, la Provincia Unica, che ha tenuto banco solo nelle ultime settimane, non supera nei consensi l'idea di regione autonoma: nel sondaggio sono alla pari.

Diversa, tuttavia, la geografia delle preferenze. Solo a Forlì la provincia unica di Romagna, che sarà realtà tra pochi mesi, ha una forte base di consensi (il 50%), soprattutto perché è di Forlì colui che nel 2009 l'ha pubblicamente proposta, il sindaco di Forlì Roberto Balzani. Insomma, a Forlì il dibattito è già più “digerito” e il consenso alla proposta deriva anche dal consenso al primo cittadino, paladino dell'unificazione. Tuttavia sogna la regione Romagna il 40% dei cittadini, mentre particolarmente bassa è l'affetto nei confronti della vecchia provincia, il 10%.

A Cesena, invece, prevale nettamente la voglia di regione autonoma, con un 49% rispetto al 40% di sostenitori della provincia unica. Scenario quindi quasi ribaltato tra le due opzioni rispetto a Forlì. Anche in questo caso preferenze molto basse per le vecchie province, vale a dire il 12%.

A Ravenna, provincia o regione che sia, comunque va bene unire la Romagna: 39% i fautori della provincia univa, mentre è del 40% il sostegno alla Regione autonoma. Resta un 11% di chi vorrebbe mantenere i vecchi confini della provincia ravennate.

Diverso, infine, il discorso a Rimini. Anche qui la Romagna unita piace alla maggioranza dei cittadini, sia nell'opzione provincia unica (37%), sia nell'opzione regione autonoma (36%). Quello che spunta a Rimini, però, è un attaccamento alla dimensione territoriale attuale, vale a dire quella riminese, che conta di poco più di un consenso su quattro (il 27%).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento