rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Camera dei deputati

Politiche sociali, la parlamentare Rosaria Tassinari entra nell'undicesima Commissione dedicata al lavoro

"Mi fa piacere impegnarmi nella Commissione lavoro e Politiche sociali, in pratica l’ambito di competenza in cui ho operato negli ultimi tre anni e mezzo a Forlì come assessore al welfare, anche se ora dovrò operare a livello nazionale e per predisporre le leggi sul tema", evidenzia

La parlamentare Rosaria Tassinari entra a far parte dell’XI Commissione lavoro alla Camera del Deputati della XIX Legislatura, che collabora col ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, guidato dalla ministra Marina Calderone, sarda e consulente del lavoro, affiancata dalla vice ministra Maria Teresa Bellucci alle Politiche sociali e dal sottosegretario Claudio Durigon. "Mi fa piacere impegnarmi nella Commissione lavoro e Politiche sociali, in pratica l’ambito di competenza in cui ho operato negli ultimi tre anni e mezzo a Forlì come assessore al welfare, anche se ora dovrò operare a livello nazionale e per predisporre le leggi sul tema", sono le parole di Tassinari.

La commissione si occupa di varie funzioni. Entra nel dettaglio Tassinari: “Oltre che in materia di lavoro pubblico e privato, insieme ai colleghi di questa commissione – commenta la deputata – ci occuperemo di temi caldi e di grande attualità: dalla riforma e miglioramento del reddito di cittadinanza alla formazione professionale, dalla previdenza e riforma delle pensioni, alla cooperazione dei servizi (come il Terzo settore). Si tratterà di affrontare sfide e argomenti molto impegnativi che riguardano la vita quotidiana degli italiani”. Si va dal cuneo fiscale, cioè dal taglio del costo del lavoro, “per recuperare il potere d’acquisto di stipendi e pensioni”, al complesso e vasto mondo dei servizi sociali, “in continuo cambiamento per i nuovi bisogni in una società in rapido cambiamento”.

"Un problema complesso, ma che mi sta particolarmente a cuore è la sicurezza sul posto di lavoro, dove avvengono troppi incidenti anche mortali - sottolinea la parlamentare forlivese -. Occorre trovare norme e modi per ottenere maggiore sicurezza, come chiede sempre più spesso anche il presidente della Repubblica. Un altro tema per il quale vorrei impegnarmi a fondo è la formazione professionale, per aiutare in particolare i giovani ad entrare nel mondo del lavoro motivati e preparati. Sempre nel mondo del lavoro dovremo guidare e anticipare con leggi e norme adeguate la rivoluzione tecnologica e i cambiamenti radicali dell’ingresso dello smart working e della robotica".

La deputata è convinta che occorrerà anche “un confronto costante e aperto con le forze sindacali e con gli esperti e i consulenti, nonché con i colleghi di maggioranza e minoranza”. E conclude: “Al lavoro in commissione dedicherò molto tempo, perché è lì che si preparano le leggi, con un lavoro di squadra e di sintesi. E per fare questo occorrono studio, preparazione, competenza, ascolto e responsabilità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politiche sociali, la parlamentare Rosaria Tassinari entra nell'undicesima Commissione dedicata al lavoro

ForlìToday è in caricamento