menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, assistenza gratuita agli stranieri. Morrone (Lega): "Emiliano romagnoli di serie B"

In Emilia Romagna 57 milioni e 936.052 euro per assistere gratuitamente gli extracomunitari. A questa cifra ammonta il tesoretto per sostenere le prestazioni di specialistica - ambulatoriale usufruite gratuitamente dagli extracomunitari nel triennio 2010-2011-2012

In Emilia Romagna 57 milioni e 936.052 euro per assistere gratuitamente gli extracomunitari. A questa cifra ammonta il tesoretto per sostenere le prestazioni di specialistica - ambulatoriale usufruite gratuitamente dagli extracomunitari nel triennio 2010-2011-2012. "Numeri che relegano gli emiliano romagnoli a utenti di serie B - è critico il Segretario Prov.le del Carroccio, Jacopo Morrone, all'indomani delle dichiarazioni dell'assessore regionale alle politiche per la salute, Carlo Lusenti, sui costi della sanità straniera - un paradosso che scarica sulle spalle dei nostri cittadini il costo delle prestazioni mediche erogate pro bono agli extracomunitari."

"Elargizioni a pioggia che garantiscono anche agli extracomunitari privi di regolare permesso di soggiorno di accedere gratuitamente ai servizi di specialistica ambulatoriale nei nostri ospedali - una condizione di privilegio quella delle migliaia di extracomunitari che affollano le corsie degli ospedali regionali", rimarca Morrone, che ricorda come "i cittadini emiliano romagnoli paghino regolarmente il ticket per le medesime prestazioni mediche e nessuno regali loro alcunché! In un clima di crescente disagio e crisi economica, le nostre famiglie e i nostri anziani vengono sorpassati da ondate di extracomunitari a cui è concesso il lusso di non pagare le spese mediche..."

Il Segretario Prov.le di Forlì - Cesena fa da spalla all'iniziativa dei consiglieri regionali del Carroccio  - Mauro Manfredini, Manes Bernardini, Stefano Cavalli e Roberto Corradi - che hanno sollecitato la Giunta Errani sui tempi e le modalità di rimborso, da parte dello Stato Italiano, delle spese sostenute dalla Regione E-R per l'assistenza sanitaria agli extracomunitari che hanno usufruito gratuitamente di cure mediche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta che sa di casa: le zucchine ripiene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento