menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, continua la guerra Morrone-Vicini. Il deputato: "Non servono grilli parlanti"

Lo afferma il deputato Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna, in un nota diffusa agli organi di stampa

“La polemica innescata dalle dichiarazioni di Claudio Vicini, innegabilmente poco positive sulla sanità romagnola, prosegue con il tentativo del medico candidato da Stefano Bonaccini di rimediare al passo falso buttandola in rissa. Da Vicini riceviamo le solite critiche minacciose e violente a cui ci ha abituato la comunicazione del PD. Ci sentiamo di consigliare a Vicini maggiore prudenza. Non è automatico che le capacità professionali vadano di pari passo con le capacità politiche e amministrative. Crediamo che la sanità regionale sia già stata penalizzata a sufficienza in questi ultimi cinque anni di presidenza Bonaccini, per poter sopportare altra propaganda e inefficienza”. Lo afferma il deputato Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna, in un nota diffusa agli organi di stampa.

“A Vicini ricordiamo, in particolare, il conflitto fra l’ordine dei medici di Bologna e il medico/assessore regionale alla sanità innescato da decisioni assunte da quest’ultimo (in particolare, le ambulanze senza medico) non condivise dal mondo dei professionisti perchè considerate non in sintonia con i principi basilari della deontologia medica. Non ci sembra di aver sentito il parere di Vicini su questa vicenda, né abbiamo ascoltato sue prese di posizione politiche, in questi anni, rispetto ai tanti problemi della sanità in Romagna e in Emilia denunciati pubblicamente (dalle liste di attesa, ai Pronto soccorso, al declassamento e alla rarefazione di presidi sanitari, ecc.). Immaginiamo che Vicini fosse troppo preso dalla sua attività professionale per interessarsene e lo capiamo. Noi della Lega, al contrario, ce ne siamo occupati e abbiamo un progetto alternativo percorribile. Piedi per terra e pragmatismo, di questo ha bisogno l’Emilia Romagna, molto meno di ‘grilli parlanti’ che non vanno al di là dell’autocelebrazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento