Politica

Sanità, la Lega: "Mancano i neuroradiologi al Morgagni-Pierantoni". L'Ausl: "Nessun problema"

Il leghista Daniele Avolio ha segnalato il potenziamento di assunzioni di neuroradilologi nella vicina Cesena che rende "Forli' marginale"

"Girano le immagini, non i pazienti". Rispondendo a una interrogazione presentata martedì in Consiglio comunale a Forli' dalla Lega Nord sulla mancanza di neuroradiologi all'ospedale Pierantoni, il direttore generale dell'Ausl Romagna, Marcello Tonini, ha precisato che "un servizio specifico di neuradiologia, distinto da quello radiologico, non e' mai stato presente". Recentemente, ha aggiunto, e' stata introdotta per l'ictus una "modalita' della telerefertazione a distanza", in modo da "sfruttare al massimo le sinergie di rete".

Dunque sono garantiti ai forlivesi gli "stessi standard di trattamento presenti in Azienda", senza la necessita' appunto di "spostamenti fisici su altri ambiti, girano le immagini, non i pazienti". La pensa diversamente il leghista Daniele Avolio, che ha segnalato il potenziamento di assunzioni di neuroradilologi nella vicina Cesena che rende "Forli' marginale", nonostante sia stata acquistata una macchina di ultima generazione. Si tratta, conclude, di "una politica bieca e cieca che costringe a fare i pendolari della salute". Sul tema della sanita' verra' chiesta un'audizone ai vertici dell'Ausl Romagna per fare il punto sullo stato dell'arte. (fonte Dire)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, la Lega: "Mancano i neuroradiologi al Morgagni-Pierantoni". L'Ausl: "Nessun problema"

ForlìToday è in caricamento