rotate-mobile
Sanità / Meldola

Sanità, Piccinini (M5s): "Garantire l'operatività dell'automedica a Meldola"

A chiederlo, con un’interrogazione, è Silvia Piccinini (Movimento 5 stelle)

Rivedere il “Progetto di sviluppo sistema di soccorso pre-ospedaliero Romagna”, a partire dalle richieste avanzate dal territorio e dalle organizzazioni sindacali, assicurando, nel distretto di Forlì, la presenza dell’automedica con postazione a Meldola. A chiederlo, con un’interrogazione, è Silvia Piccinini (Movimento 5 stelle). La consigliera invita inoltre a “subordinare il progetto al potenziamento dei servizi a partire da veicoli con adeguate strumentazioni tecnologiche e personale infermieristico specificamente formato”.

“La riorganizzazione presentata dall’Ausl Romagna in dicembre -ha precisato Piccinini- prevede due auto medicalizzate per il territorio ravennate, tre auto medicalizzate per il territorio cesenate, tre per l'area riminese e una per il territorio forlivese. Le riduzioni coinvolgono quasi tutti i distretti e in misura molto preoccupante quello di Forlì, dove verrebbe eliminata la Mike 42 con postazione a Meldola, comune posto alla fine della valle del Bidente, in posizione strategica rispetto alla vasta area collinare e montana del distretto. È quindi necessario rivedere la prevista eliminazione della postazione dell’automedica a Meldola per non ridurre nei fatti l’operatività del servizio nel distretto di Forlì e in particolare nelle vaste aree collinare e montane di quel territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, Piccinini (M5s): "Garantire l'operatività dell'automedica a Meldola"

ForlìToday è in caricamento